Mancini, messaggio per Mihajlovic dopo Roma Genoa: "La sua forza è non mollare mai"

Serie A

Le parole del ct della Nazionale, presente all'Olimpico per Roma-Genoa: "Felice che Sinisa fosse in panchina a Verona. Gli italiani in campo? Bene il centrocampo giallorosso. Pinamonti lo seguiamo sempre"

SINISA DIMESSO DALL'OSPEDALE

MIHAJLOVIC IN PANCHINA PER VERONA-BOLOGNA. FOTO

Uno scudetto insieme vent'anni fa con la maglia della Lazio, un in bocca al lupo che oggi risuona forte e sempre da Roma. Al termine del match tra i giallorossi e il Genoa, seguito dall'Olimpico in chiave Nazionale, Roberto Mancini ha voluto mandare un messaggio a Mihajlovic attraverso i microfoni di Sky Sport. "Sono molto felice per Sinisa", a sorpresa sulla panchina del Bologna, stasera al Bentegodi, nonostante la malattia. "Spero che tutto si risolva al meglio, chiaramente ci vorrà un po' di tempo però sono contento che oggi ci sia stato. La sua forza è non mollare mai: sicuramente ne uscirà".

"Pinamonti? Ha tutte le qualità per fare bene"

Mancini si è poi soffermato sulla mediana della Roma, questa sera presidiata dalla coppia tutta azzurra Pellegrini-Cristante. "Hanno fatto bene, chiaramente siamo all'inizio quindi un po' di fatica purtroppo nelle prime giornate ci può stare. E fa piacere vedere quattro-cinque giovani giocatori italiani titolari". Il riferimento è anche ad Andrea Pinamonti, autore del primo gol del campionato del Genoa. "Lo seguiamo, ha fatto tutte le nazionali e probabilmente in futuro verrà chiamato. E' un ragazzo giovane, chiaramente deve migliorare però ha tutte le qualità", ha concluso Mancini.

I più letti