Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
12 settembre 2019

Napoli-Sampdoria, tutto quello che c'è da sapere

print-icon

Numeri, curiosità e statistiche sulla gara tra gli azzurri e blucerchiati. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta e vantano la peggior difesa del campionato. Al San Paolo dunque cercano il riscatto: per la squadra di Ancelotti sarà l’esordio davanti al proprio pubblico

NAPOLI-SAMPDORIA LIVE

SCUDETTO, KOULIBALY: "QUEST'ANNO VINCE IL NAPOLI"

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Quando e a che ora si gioca Napoli - Sampdoria?

La partita tra Napoli e Sampdoria, valida per la terza giornata del campionato di Serie A, si disputerà sabato 14 settembre alle ore 18:00 allo stadio San Paolo di Napoli.

Dove è possibile guardare Napoli - Sampdoria?

La sfida tra Napoli e Sampdoria sarà trasmessa in diretta esclusiva da Sky Sport su Sky Sport Serie A (202 di Sky, 249 del satellite, 483 del digitale terrestre).

Quanti sono i precedenti tra le due squadre?

Napoli e Sampdoria si sono affrontate in Serie A per 104 volte: 38 vittorie per gli azzurri, 36 i pareggi, 30 invece i successi blucerchiati. Quando si è giocato nel capoluogo campano, il bilancio è di 24 vittorie per il Napoli, 19 i pareggi e soltanto 9 successi per la Samp. 130 a 125 in favore degli azzurri invece lo storico dei gol segnati in questa sfida (74 a 47 se si considerano soltanto le gare disputate a Napoli); nelle ultime 16 gare di Serie A giocate dal Napoli, si sono registrate sempre almeno due reti: 64 in totale, quattro di media a match. Per la squadra di Carlo Ancelotti sarà l'esordio davanti al proprio pubblico, dal momento che ha giocato le prime due gare di campionato in trasferta, a Firenze e a Torino contro la Juventus. Il Napoli ha vinto sei delle ultime sette gare di campionato contro la Sampdoria, trovando la sconfitta proprio nella gara d'andata della scorsa stagione (3-0 al Ferraris ed era proprio la terza giornata). Tuttavia, al San Paolo è imbattuto da 11 incontri interni di Serie A contro la Sampdoria (9 vinte, 2 pareggi) - l'ultimo successo blucerchiato risale al 1998 (2-0). In generale quella blucerchiata è la formazione contro cui gli azzurri hanno trovato più volte il successo dal loro ritorno in Serie A (2007/08, 15 vittorie).

Come arrivano alla partita Napoli e Sampdoria?

Il Napoli funziona bene da un punto di vista offensivo ma meno da quello difensivo: è la prima squadra nella storia della Serie A, infatti, a segnare e subire almeno tre reti in ciascuna delle prime due giornate di un singolo campionato di Serie A: è da aprile 2012 che gli azzurri non collezionano tre gare di fila nello stesso torneo con almeno tre reti subite. La Sampdoria, d'altro canto, deve riscattare l'avvio negativo con due sconfitte: solo quattro volte nella sua storia ha perso tutte le prime tre partite di Serie A: nel 1950/51, 1970/71, 1972/73 e nel 2004/05 (in tutti i casi ha comunque mantenuto la categoria). Questo avvio complicato rende la partita una sfida tra le due peggiori difese delle prime due giornate di campionato: sette reti subite per entrambe; solo la SPAL (22) ha inoltre subito più tiri nello specchio rispetto ai blucerchiati (18) finora. La squadra di Eusebio Di Francesco deve acquisire maggiore concretezza in attacco: ha segnato una sola rete dopo le prime due giornate, ma ha effettuato ben 12 tiri nello specchio: solo sei squadre hanno fatto meglio, tra cui il Napoli (14).

Quali giocatori possono essere protagonisti?

Napoli - Sampdoria è senz'altro la partita di Fabio Quagliarella, ex calciatore del Napoli e soprattutto napoletano (originario di Castellammare di Stabia). Il capitano dei blucerchiati ha trovato il gol in quattro delle ultime sei presenze di Serie A contro il Napoli, mancando però il bersaglio in due delle quattro partite giocate al San Paolo in questo parziale. Senza Milik e con Insigne forse non al massimo, potrebbe trovare spazio l'ultimo arrivato Fernando Llorente: lo spagnolo ha disputato il suo primo match in Serie A proprio contro la Sampdoria nell’agosto 2013 e contro i blucerchiati conta una rete in quattro presenze, proprio nella prima gara casalinga (Juventus-Sampdoria nel gennaio 2014). Inoltre, la Samp è uno dei bersagli preferiti di Lorenzo Insigne, andato a segno contro i liguri per ben sei volte come contro la Fiorentina e il Milan.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi