Il Parma multa Karamoh: non si è presentato all'allenamento dopo una serie di ritardi

Serie A

L'esterno francese, arrivato in estate dall'Inter, si era già presentato in ritardo agli allenamenti in più occasioni, fino a saltare del tutto la seduta odierna. Un comportamento che ha fatto infuriare il club: "Provvederemo a sanzionare il giocatore per la violazione delle norme disciplinari, riservandoci ogni diritto a nostra tutela"

LE CIFRE DEL SUO ARRIVO AL PARMA

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Non sono e non saranno giorni facili per Yann Karamoh. L'esterno classe 1998, arrivato in estate dall'Inter per completare il tridente offensivo del Parma, fin qui ha giocato appena 5' in Serie A. E rischia di stare a guardare i compagni dalla panchina o dalla tribuna ancora per diverso tempo, dal momento che il suo comportamento non ha soddisfatto il club, anzi. Stando a quanto si legge sul comunicato pubblicato dal Parma sul proprio sito ufficiale: "Il giocatore, dopo i ripetuti e reiterati ritardi agli allenamenti nelle scorse settimane, nella giornata odierna non si è presentato all’allenamento. La società, che ha sempre messo il rispetto delle dinamiche di gruppo davanti ad ogni interesse individuale, provvederà a sanzionare il giocatore per la violazione delle norme disciplinari, riservandosi ogni diritto a sua tutela". Insomma, il giocatore si è presentato in ritardo in più occasioni nelle scorse settimane, fino alla goccia che ha fatto traboccare il vaso. 

Avvio complicato

Dopo il poco spazio trovato all'Inter, Karamoh si era rilanciato in Francia con la maglia del Bordeaux, prima di rientrare in Italia e accettare la sfida Parma. Il suo campionato è iniziato con i 5' giocati alla prima giornata contro la Juventus, poi le panchine con Cagliari e Udinese. D'Aversa infatti gli ha preferito Kulusevski e la sensazione è che continui a farlo anche per le prossime partite.

I più letti