Cagliari-Genoa, Andreazzoli: "Non poniamoci limiti. L'atteggiamento è giusto"

Serie A

L'allenatore del Genoa fiducioso per la trasferta in Sardegna: "Domenica siamo stati all'altezza dell'Atalanta e dobbiamo avere sempre questo spirito: giocare per vincere". Non si esclude qualche cambio di formazione, si scaldano Saponara e Favilli. Sull'ex Samp ha detto: "Soddisfatto di lui, è la nostra arma in più"

CAGLIARI-GENOA LIVE

LE PROBABILI FORMAZIONI

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

"Non poniamoci limiti". È lo spirito di Aurelio Andreazzoli che carica il suo Genoa prima della trasferta di Cagliari. Una sfida difficile in un campionato competitivo: "Questa è la Serie A non il torneo della parrocchia. È importante affrontare tutte le gare con la stessa mentalità: dobbiamo cercare sempre la vittoria". L’allenatore del Genoa resta fiducioso dell’avvio in campionato (4 punti in 3 partite), nonostante l’ultima sconfitta contro l’Atalanta, subita nei minuti finali: "Abbiamo dimostrato di poter essere alla loro altezza. Se abbiamo perso un punto non vuol dire niente. Non dobbiamo cambiare il nostro atteggiamento perché è quello giusto".

Saponara dal 1'

Potrebbe esserci qualche cambio di formazione rispetto alle ultime uscite: Andreazzoli non esclude il turnover e contro il Cagliari si scaldano Saponara e Favilli. Sul fantasista ex Samp l’allenatore ha detto: "Mi è piaciuto come entrato in campo contro l’Atalanta. Sono contento del suo impatto sulla squadra". Parole di incoraggiamento anche per Favilli. L'attaccante è reduce da mesi i di continui infortuni, ma ora è pronto a dare il suo contributo almeno dalla panchina: "Avrà una possibilità come gli altri. Sta bene e avrebbe potuto giocare anche domenica". 

I più letti