Anderson si ritira a 31 anni: l’ex Fiorentina e Manchester United lavorerà in Turchia

Serie A

Il centrocampista brasiliano, con un passato al Manchester United e un breve periodo alla Fiorentina, ha deciso di smettere di giocare a soli 31 anni. Continuerà a lavorare nel suo ultimo club, l’Adana Demirspor, di seconda divisione turca

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 4^ GIORNATA

PRANDELLI: "CON MANCINI PRONTI PER L'EUROPEO"

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Anderson ha deciso di ritirarsi dal calcio giocato, a soli 31 anni. Il centrocampista ha vissuto il momento migliore della sua carriera al Manchester United, squadra in cui è stato tra il 2007 e il 2015. Nel 2014 fu ceduto in prestito alla Fiorentina, dove collezionò otto presenze complessive e non fu riscattato dai viola. Dopo il periodo inglese, Anderson è tornato in Brasile dove ha giocato prima con l'Internacional e poi col Coritiba. Nel 2018 è passato all'Adana Demirspor, squadra di seconda divisione turca, e con ogni probabilità il suo futuro oltre il campo sarà sempre all'interno di questo club. "Anderson ha deciso di lasciare il calcio e ha accettato la decurtazione del suo ingaggio da 600 mila euro a 200 mila euro. Continuerà a lavorare per noi e credo che sarà molto utile nelle relazioni esterne" ha detto il presidente dell’Adana Demirspor, che ha annunciato così il ritiro di Anderson.

Palmares incredibile

Incredibile, dunque, la parabola di Anderson che ha vinto molti trofei prestigiosi in carriera. Conta infatti due campionati portoghesi, una Coppa di Portogallo, una Supercoppa portoghese, 4 Premier League, 5 Community Shield e due coppe di lega inglese; una Champions e un Mondiale per Club, a cui si aggiunge la Coppa America del 2007 con la maglia del Brasile. Nel 2005 era stato insignito del premio di miglior giocatore dei Mondiali Under-17.

I più letti