Parma, D'Aversa: "Ho avuto il coronavirus, temevo per la mia famiglia"

Serie A

L'allenatore del Parma racconta di aver contratto il Covid-19: "Dopo la partita contro la Spal ho avuto un po' di febbre, sono stato responsabile per non mettere a rischio a nessuno. Solo dopo i test sierologici, fatti in vista della ripartenza del campionato, ho saputo di aver avuto il coronavirus. Adesso poter ricominciare a parlare di campionato rende tutto bello". Si tratta del terzo allenatore positivo in Serie A dopo Gasperini e Iachini

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

L'allenatore del Parma, Roberto D'Aversa, ha rivelato di aver contratto il Covid-19: "Ho avuto paura, più per la famiglia che per me stesso", ha spiegato in un’intervista rilasciata a Parma Today. "Diversi giorni dopo la gara con la Spal ho avuto un po' di febbre, sintomi leggeri, ma visto il momento sono stato responsabile per non mettere a rischio a nessuno. Solo dopo i test sierologici, fatti in vista della ripartenza del campionato, ho saputo di aver avuto il coronavirus". D'Aversa è il terzo allenatore della Serie A ad aver contratto il Covid-19 dopo Gasperini e Iachini.

D'Aversa: "I miei figli hanno capito tutto da soli"

Nel corso dell’intervista, D’Aversa ha spiegato come la sua famiglia abbia vissuto questa situazione: "I miei figli hanno capito tutto da soli, i più grandi sono stati i primi a spaventarsi e a non voler uscire di casa, la più piccola ha dimostrato maturità volendo indossare la mascherina. Inizialmente il calcio è stato messo in secondo piano, la gente moriva e non riuscivo a concentrarmi. Allora ho sistemato la casa, il terrazzo, cose per le quali di solito c’è meno tempo. In vista della ripresa della Serie A, D’Aversa ammette di avere "buone sensazioni perché, visto il periodo dal quale stiamo rientrando, poter nuovamente allenarsi e poter ricominciare a parlare di campionato rende tutto bello".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche