Bologna, accordo per il taglio stipendi: giocatori e staff rinunciano a una mensilità

Serie A

A comunicarlo è lo stesso club rossoblù: anche la dirigenza ha dato la propria disponibilità, dato il lungo stop imposto dall'emergenza sanitaria

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Anche il Bologna si aggiunge alla lista dei club di Serie A che hanno trovato un accordo per il taglio degli stipendi dei calciatori, misura spinta dall'emergenza coronavirus che ha fermato il calcio italiano per oltre tre mesi.

Il comunicato

"Il Bologna Fc 1909 comunica che, in considerazione della lunga sosta imposta dall’emergenza sanitaria, i calciatori della Prima Squadra e lo staff tecnico hanno dato, come i dirigenti, la loro disponibilità alla riduzione dell’emolumento annuo, in misura di una mensilità", si legge nella nota ufficiale rilasciata dal club rossoblù. "La Società esprime apprezzamento per il senso di responsabilità dimostrato anche in questo momento dai calciatori e dai tecnici".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche