Zappacosta su Juventus-Genoa: "Sfida stimolante, serviranno rabbia e agonismo"

Serie A

L'esterno del Genoa presenta a Sky la sfida di domenica all'Allianz Stadium: "C'è entusiasmo, ma non dovremo perdere intensità neanche un attimo altrimenti faremo fatica". E su una possibile chiamata all'Europeo: "Ci penso, è il sogno di ogni giocatore, ma una convocazione passa attraverso i risultati del Genoa"

JUVE-GENOA LIVE

Tre risultati utili consecutivi e una media punti da zone europee da quando è arrivato in panchina a fine dicembre Davide Ballardini. Grande merito al nuovo allenatore, ma ripresa del Genoa che è coincisa anche con il ritorno in campo di Davide Zappacosta. L'esterno di proprietà del Chelsea, intervistato da Sky Sport, ha raccontato le sue sensazioni sul match di domenica alle ore 15 contro la Juventus: "La sfida contro la Juventus è sicuramente molto stimolante, ma allo stesso tempo difficile. La stiamo preparando come tutte le altre partite, lavorando al massimo a prescindere dall'avversario. Abbiamo entusiasmo e negli ultimi giorni prima della partita cercheremo di prepararci nel miglior modo possibile".

"Contro la Juve serviranno rabbia e agonismo"

leggi anche

Inter-Cagliari a Pairetto, Di Bello per Juve-Genoa

Zappacosta sta vivendo un ottimo momento di forma, così come tutta la formazione rossoblù: "Per essere in forma singolarmente c'è bisogno di tutta la squadra e ora stiamo attraversando un buon momento. A inizio stagione, causa qualche infortunio e il Covid, sono rimasto fuori per diversi mesi e mi è dispiaciuto molto non poter aiutare la squadra. Sono contento di essere tornato e dare il massimo. Dobbiamo continuare su questa strada". Genoa reduce da un pareggio interno contro la Fiorentina, con un possibile rigore non concesso proprio per fallo su Zappacosta nei minuti finali del match: "La rabbia per l'episodio è stata smaltita, sicuramente dovremo mettere in campo grande agonismo contro la Juventus. Sappiamo che contro una squadra del genere faremo molto fatica se caleremo di intensità"

"La Nazionale è un sogno, ma ora sono concentrato sul Genoa"

leggi anche

Si rivede Sensi, Morata titolare: le probabili

Zappacosta che dalle sue parti potrebbe trovarsi ad affrontare uno degli uomini più in forma del momento in casa Juventus, Federico Chiesa: "Chiesa è un giocatore che sta facendo benissimo, in fiducia e ha grande personalità. E' molto pericoloso, ma non dovremo pensare a un solo giocatore. Hanno una rosa di grandi campioni e dovremo stare attenti ad arginare tutta la squadra. Solo con un lavoro di gruppo si può portare a casa un buon risultato". Infine, l'esterno del Genoa ha confessato di pensare a una possibile chiamata da parte di Mancini in vista dell'Europeo: "Penso che la Nazionale sia il sogno di tutti i giocatori. Naturalmente ci penso, ma adesso sono concentrato sul Genoa. Abbiamo un obiettivo da raggiungere e so che un'eventuale convocazione può arrivare solo attraverso il lavoro quotidiano. Sono concentrato al 100% su quello che devo fare giorno per giorno e se poi dovesse arrivare la chiamata di Mancini sarei molto felice".