Serie A, 6^ giornata: presentazione, numeri, curiosità e statistiche

Serie A
©Ansa

La Serie A riparte con il sesto turno: si comincia con Spezia-Milan sabato alle 15 e si finisce con Venezia-Torino, lunedì alle 20:45. Nel mezzo spiccano Inter-Atalanta (sabato alle 18) e il derby Lazio-Roma (domenica alle 18). Tutte le curiosità e le statistiche sulla 6^ giornata di Serie A

NAPOLI-CAGLIARI LIVE

Spezia-Milan, sabato 25 settembre, ore 15:00

Il match di apertura di questo sesto turno di Serie A sarà il terzo confronto tra Spezia e Milan nella massima divisione italiana. Le due squadre vantano una vittoria per parte. L'ultimo precedente è stato il 2-0 del Picco, quando i gol di Giulio Maggiore e Simone Bastoni (il suo primo gol in Serie A) permisero ai liguri di vincere sui rossoneri. Lo Spezia arriva da tre sconfitte nelle ultime quattro giornate (interrotte dalla vittoria ottenuta a Venezia), mentre il Milan non perde una partita in Serie A dallo scorso 26 aprile contro la Lazio. Da inizio maggio, nessuna squadra ha conquistato più punti dei rossoneri (26)

Inter-Atalanta, sabato 25 settembre, ore 18:00

leggi anche

Gasp: "Occhio all'Inter, più squadra senza Lukaku"

Più ricorrente in Serie A invece è la sfida tra Inter e Atalanta, che si sono affrontate ben 120 volte prima del match di sabato. I precedenti sorridono all'Inter,  che ha vinto 64 delle 120 partite tra le due sqaudre, mentre la Dea ne ha fatte sue 24 (con 32 pareggi). Nell'anno solare 2021, l'Inter è la squadra che ha vinto più partite in casa nei top 5 campionati euroei (14), con una media di 3,3 gol per partita. Nel caso in cui invece la squadra di Gasperini dovesse sbancare San Siro, si tratterebbe della seconda volta nella sua storia in cui l'Atalanta vince le prime tre partite in trasferta in campionato (dopo la stagione 2019/20).

Genoa-Verona, sabato 25 settembre, ore 20:45

leggi anche

Primo regalo di 777: biglietti gratis col Verona

La partita serale in programma sabato sarà il 29° incontro tra Genoa ed Hellas Verona in Serie A. Il bilancio è in favore del Genoa, che ha vinto 11 partite rispetto alle 8 del Verona (9 sono invece i pareggi). Nel caso in cui l'Hellas dovesse vincere, per il Genoa si tratterebbe della seconda volta nella propria storia in cui sono state perse tutte e tre le prime gare stagionali in casa (dopo la stagione 1959/60). 

Juventus-Sampdoria, domenica 26 settembre, ore 12:30

leggi anche

Insulti a Maignan, il tifoso: "Ho bevuto troppo"

Quella di domenica sarà la sfida numero 127 tra le due squadre. Il bilancio dice 63 vittorie per la Juventus, 26 successi per la Sampdoria e 37 pareggi. Gli ultimi quattro precedenti sorridono alla Juventus, che ha ottenuto quattro vittorie (con porta inviolata nelle ultime tre). I bianconeri nelle prime due giornate di campionato giocate in casa hanno ottenuto un solo punto, contro il Milan. Se non dovessero vincere neanche contro la Samp, eguaglierebbero il record di tre gare interne senza successi, detenuto dalla Juventus 2015/2016, sempre di Max Allegri, che domenica siederà sulla 400^ panchina in Serie A.

Empoli-Bologna, domenica 26 settembre, ore 15:00

leggi anche

Un turno a Gonzalez e Mihajlovic, Verona multato

Ci sono stati 14 precedenti tra le due squadre in Serie A, con un bilancio in perfetto equilibrio che vede 4 vittoria per l'Empoli, 4 per il Bologna e 6 pareggi: l'ultimo precedente è stato il 3-1 per il Bologna al Dall'Ara dell'aprile 2019, che aveva interrotto la striscia di sei risultati utili consecutivi dell'Empoli contro i rossoblù (4 vittorie, 2 pareggi). In casa, però, l'Empoli è imbattuto contro il Bologna (3 vittorie, 4 pareggi). I toscani hanno perso le prime tre partite casalinghe della stagione: tutte le nove squadre che in Serie A hanno ottenuto questo primato negativo, sono poi retrocesse in Serie B a fine stagione. 

Sassuolo-Salernitana, domenica 26 settembre, ore 15:00

leggi anche

L'impatto dei nuovi acquisti: Dzeko sempre 1°

Sarà il primo confronto ufficiale in Serie A tra le due squadre, che tra Serie B e Coppa Italia si sono sfidate cinque volte. Il Sassuolo viene da tre sconfitte interne consecutive: in caso di quarta, i neroverdi eguaglieranno il record negativo ottenuto sotto la guida di Eusebio Di Francesco nel gennaio 2016. La Salernitana ha perso le prime due trasferte in campionato, subendo sette gol. Durante la scorsa stagione, furono tre le squadre a subirne almeno sette nelle prime due uscite lontano da casa: il Benevento, il Crotone e il Parma. Le tre squadre retrocesse a fine stagione. 

Udinese-Fiorentina, domenica 26 settembre, ore 15:00

leggi anche

Vlahovic, gol pazzesco di tacco in allenamento

Quella alla Dacia Arena sarà la 91^sfida che opporrà Udinese e Fiorentina. Il bilancio è a favore dei viola, con 42 vittorie a differenza delle 21 dei friulani (27 pareggi). L'ultimo confronto però sorride all'Udinese: grazie all'1-0 (gol di Nestorovski) del febbraio scorso, i bianconeri hanno messo uno stop alle nove sfida di fila senza vittoria in casa contro la Fiorentina.

Lazio-Roma, domenica 26 settembre, ore 18:00

leggi anche

Derby di Roma a Guida, Maresca per Inter-Atalanta

Sarà il 'Derby della capitale' numero 155 in Serie A. Il bilancio vede in vantaggio la Roma con 55 vittorie, rispetto alle 39 della Lazio (sono ben 60 i pareggi). Come squadra ospitante, la Lazio è imbattuta negli ultimi quattro derby (2 vittorie, 2 pareggi). L'ultimo derby ha visto però vincere la Roma nel maggio scorso (2-0), che non vince due derby di fila senza subire reti dalla stagione 2010/2011 (2-0 sia all'andata che al ritorno). La Lazio, però, in casa è imbattuta da 15 partite (13 vittorie, 2 pareggi). 

Napoli-Cagliari, domenica 26 settembre, ore 20:45

leggi anche

Il Napoli fa 5 su 5, Osimhen show. E Spalletti...

Confronto numero 71 in Serie A tra le due squadre. Il Napoli comanda nel bilancio dei precedenti, con 31 vittorie a differenza delle 14 del Cagliari (25 pareggi). Gli azzurri hanno perso una sola partita nelle ultime 22 contro il Cagliari: era il 25 settembre 2019 (0-1), esattamente due anni e un giorno prima della data in cui si svolgerà il prossimo incontro. Il Napoli non perde una partita interna in Serie A dallo scorso 6 gennaio (1-2 contro lo Spezia): da allora sono arrivate 10 vittorie e 3 pareggi. 

Venezia-Torino, lunedì 27 settembre, ore 20:45

leggi anche

Cooperative del gol in Europa: Inter in vetta

Le due squadre prima di lunedì si sono confrontate 39 volte tra Serie A, B e Coppa Italia. Il bilancio dice 14 vittorie del Toro, contro le 12 del Venezia (13 pareggi). L'ultimo precedente risale all'aprile del 2005, in Serie B, vinto dal Torino (0-3). Statistica curiosa: Torino e Venezia sono le due squadre ad aver subito più reti nei minuti di recuperi (2 per entrambe) in questa stagione di Serie A. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche