09 novembre 2016

Ascoli, lavoro verso Frosinone. Nazionali assenti

print-icon
Tifosi Ascoli

I tifosi dell'Ascoli (Getty)

L'Ascoli di Aglietti, dopo il riposo per il rinvio del match contro l'Entella, lavora per preparare la difficile sfida di Frosinone. Doppia seduta di allenamento per i bianconeri, assenti i nazionali

L’Ascoli, continua la propria marcia di avvicinamento alla prossima sfida in campionato. La Serie B non si ferma neppure con le Nazionali e tornerà già nel prossimo weekend. Per la squadra di Aglietti c’è la trasferta sul difficile campo di Frosinone davanti, dopo il weekend di riposo per il rinvio della gara contro l’Entella a causa dell’inagibilità dello stadio Del Duca a seguito del terremoto che ha colpito il centro Italia nei giorni scorsi. Domenica alle 15, dunque, sfida importante per l’Ascoli contro la squadra di Marino, tra le candidate alla promozione diretta in Serie A. E Aglietti oggi ha lavorato con i suoi con una doppia seduta di allenamento all’Ecoservices, con il gruppo impegnato in mattinata in una sessione di forza in palestra e di trasformazione sul campo. Nel pomeriggio poi, l’Ascoli è tornato al lavoro: dopo il riscaldamento funzionale, sono stati svolti una serie di esercizi con la palla per la rapidità, un lavoro tattico ed una partitella finale a campo ridotto.

ASSENZE E NAZIONALI - Aglietti non ha potuto però contare sul gruppo al completo: alla doppia seduta, infatti, non hanno partecipato ovviamente né i giocatori impegnati con le proprie Nazionali (Orsolini, Felicioli e Cassata che domani alle 15 affronteranno a Forlì l’Under 20 della Germania per il Torneo Quattro Nazioni) né Gigliotti, Bianchi, Augustyn, Lazzari e Favilli, che si sono allenati a parte per recuperare dai rispettivi problemi fisici. Domani Ascoli di nuovo in campo all’Ecoservices: in programma una sola seduta di allenamento nel pomeriggio (alle ore 15). Dopo il “turno di riposo”, Aglietti vuole ripartire da dove si era fermato. Vincendo, anche se a Frosinone serve quasi un’impresa al suo Ascoli.

BENEFICENZA - Nel frattempo proseguono le aste per le maglie messe a disposizione da alcuni calciatori di Serie A per raccogliere fondi per i terremotati. E’ di 260,00 € l’importo raccolto con la 9^ asta benefica #SOSAAA per le maglie di Riccardo Ragni e di Simone Missiroli. Non aggiudicate ancora le maglie di Alberto Gilardino, Josè Mauri e Manuel Pasqual che saranno inserite nuovamente nelle prossime aste, mentre è già iniziata la 10^ asta (link http://www.archivieservizi.com/aste/) con le maglie di Luca Antei, Daniele Croce, Claudio Marchisio e Massimo Maccarone.
 

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky