09 novembre 2016

Bari, doppia seduta. Pochi tifosi e alcuni assenti

print-icon
Riccardo Maniero - FC Bari

Riccardo Maniero, attaccante del FC Bari (Lapresse)

Stefano Colantuono continua a disegnare il suo Bari. Dopo il primo allenamento di ieri, oggi doppia seduta per la squadra pugliese. Quattro assenti, Fedato a parte per recuperare dall'infortunio. E (pochi) tifosi caricano il nuovo allenatore

Pochi tifosi, qualche assenza, tanto lavoro. Stefano Colantuono continua così a disegnare il suo Bari, in cerca di sorrisi e di vittorie dopo un inizio di stagione troppo anonimo per le ambizioni del club e della città. “Qui la differenza la fanno i tifosi, noi dobbiamo fare meglio e voi dovete starci vicino” aveva detto ieri al suo arrivo per il primo allenamento della nuova avventura. Finita l’era Stellone (16 punti in 13 partite, un undicesimo posto in Serie B che è costato presto la panchina all’ex Frosinone), a Bari hanno abbracciato il nuovo allenatore (che si presenterà domani mattina alla stampa). I tifosi già lo hanno applaudito ed incitato ieri mentre sfilava tra di loro per unirsi in campo alla squadra (fischiata e richiamata a maggior impegno).

DOPPIO IMPEGNO - Ieri la prima apparizione, oggi la prima doppia seduta della sua avventura a Bari. Una ventina di tifosi a sostenere la squadra e a chiedere a Colantuono di pretendere dai giocatori più impegno e più concentrazione, sia durante la settimana che in campionato. Allenamento al mattino e al pomeriggio, quindi, con qualche assenza tra infortunati e nazionali: out Basha, Capradossi, Ivan e Monachello, mentre Fedato lavora ancora a parte per recuperare dalla frattura al polso. E così, con pochi tifosi e qualche assenza, Colantuono ha provato a dare vita al suo Bari: il modulo più provato è il 4-4-2, con Brienza che arretra molto e gli esterni che tagliano in avanti per creare superiorità. Proverà anche il 4-3-3 nei prossimi giorni, perché la priorità resta per ora la difesa a 4 anche se qualcuno non esclude, prima o poi, il passaggio al 3-5-2. Ma è ancora presto. Per ora Colantuono si affida alle certezze e ai tifosi: oggi pochi, domenica sera al San Nicola contro lo Spezia sicuramente molti di più. E lì si potrà vedere, davvero, come sta nascendo il nuovo Bari.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky