12 novembre 2016

Pecchia, esame Novara: "Verona, vivi d'entusiasmo"

print-icon
pec

"L'entusiasmo deve esssere la nostra benzina". Un Fabio Pecchia concentrato e determinato ha presentato la prossima sfida di campionato del suo Verona: domani al 'Bentegodi' arriva il Novara di Boscaglia. Diramata anche la lista dei 21 convocati, out Cherubin. 

La capolista Verona punta il Novara, prossimo avversario di campionato. in testa dei gialloblù solo un pensiero: vincere. Per mantenere ben saldo quel primato in classifica che li vede a più cinque sulla seconda Cittadella. Ah, tra due settimane sarà proprio derby di altissima quota tra Cittadella e Verona, con il settore ospiti del Tombolato che è già tutto esaurito. Ma torniamo a quello che sarà il futuro imminente della squadra di Pecchia: domani ore 15.00 Verona alla prova Novara di Boscaglia. E dopo la rifinitura mattutina in cui la squadra gialloblù ha svolto riscaldamento, esercitazioni tattiche ed esercitazioni sui calci piazzati, è stata diramata la lista dei 21 convocati. Out Cherubin che ha riportato un trauma contusivo alla caviglia destra e sarà valutato nei prossimi giorni. Portieri: Coppola, Ferrari, Nicolas. Difensori: Bianchetti, Boldor, Caracciolo, Pisano, Riccardi, Souprayen. Centrocampisti: Bessa, Fossati, Maresca, Romulo, Valoti, Zaccagni. Attaccanti: Ganz, Gomez, Luppi, Pazzini, Siligardi, Troianiello. 

"L'entusiasmo è la nostra benzina" - Così l’allenatore Fabio Pecchia in conferenza stampa:"Dobbiamo vivere di entusiasmo, dell'entusiasmo che percepiamo quotidianamente in città. Ma quando scendiamo in campo dobbiamo restare concentratissimi sul nostro lavoro, dobbiamo cercare di vivere la nostra stagione settimana dopo settimana. Azzerare tutto dopo ogni partita vinta e ripartire. L’entusiasmo per me è benzina verde. Il Novara è la squadra che tira di più in porta della B, che è quarta per palleggio e per possesso; è una squadra che possiede giocatori importanti in rosa. Io la classifica la guardo fino a un certo punto: io vedo il campo. E il campo dice che il Novara è una squadra pericolosa. Io osservo i dati, sono indicatori. Se uno gioca bene, alla lunga i risultati arrivano. Il Novara ha fatto una grandissima partita a La Spezia, ha valori importanti. La squadra era costruita per fare un campionato diverso. Noi dobbiamo essere bravi a capire che ogni partita è un ostacolo. Penso sarà una partita molto aperta, tutto dipenderà dall’atteggiamento e dalla voglia di sacrificarsi, di fare la prestazione. Vediamo cosa dirà il campo. Il difetti del Verona? Noi dobbiamo continuamente crescere, ma comunque non posso palesare le nostre difficoltà in pubblico. Dobbiamo pensare a lavorare e basta. Fossati undicesimo giocare andato in gol in campionato? Sono contento, per un regista non è facile perché è lontano dalla porta, significa che accorcia bene le distanze. Zuculini? Ci eravamo molto preoccupati invece è un infortunio meno grave del previsto".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky