16 novembre 2016

Mbaye: “Carpi casa mia, i risultati arriveranno”

print-icon
Mbaye, Carpi

Mbaye, centrocampista del Carpi (Lapresse)

La formazione allenata da Fabrizio Castori continua a preparare la sfida contro il Bari in programma nel prossimo turno di campionato. Il centrocampista Mbaye giura amore al Carpi: “Mi considerano come un figlio”

Continua in casa Carpi la marcia di avvicinamento alla sfida contro il Bari, in programma sabato 19 novembre con fischio d’inizio previsto alle ore 15. Stamane, nell’unico allenamento in agenda nella giornata di oggi, Fabrizio Castori ha diretto una sessione di lavoro affiancato dal suo staff tecnico. Tutto il gruppo, eccezione fatta per l’attaccante Lamin Jawo che ha svolto lavoro differenziato, ha preso parte all’allenamento sul campo Ferrari di Fiorano: squadra impegnata in esercitazioni basate inizialmente sulla forza, trasformazioni sul campo e, infine, attenzione incentrata sulla parte tattica con partite su spazi ridotti. Prime prove anti-Bari, dunque, per Castori che nella trasferta del San Nicola dovrà obbligatoriamente rinunciare al centrocampista Marco Crimi, squalificato per un turno dal Giudice sportivo.

Al termine dell’allenamento, iniziato alle ore 10:30, ha parlato in conferenza stampa Malick Mbaye. Il centrocampista ha analizzato la situazione che sta attraversando la squadra, reduce da due pareggi consecutivi: “In questo momento non stanno arrivando le vittorie, ma stiamo lavorando bene e non dobbiamo farci prendere dalla frenesia. Con l’Avellino abbiamo lottato fino alla fine per cercare di conquistare i tre punti ma non ci siamo riusciti: ma se continuiamo a fare prestazioni come quella di domenica scorsa, giocando come sappiamo, torneremo presto a vincere”. Mbaye che ha parlato anche del suo momento personale: “Soffro quando sto in panchina, però accetto sempre le scelte dell’allenatore e quando scendo in campo do sempre tutto. Sono troppo irruento negli interventi? Sto cercando di migliorare sotto questo aspetto”. Mbaye che dichiara amore al Carpi: “Qui mi sento a casa potevo restare anche in Serie A ma poi tutto é cambiato dopo l’addio di Giuntoli. I compagni e i tifosi mi vogliono bene come anche il mister Castori e lo staff che mi considerano come un figlio. Questa è la piazza giusta per me, devo crescere, lavorare e fare esperienza giocando”. Carpi che proseguirà domani la marcia di avvicinamento alla sfida con il Bari, con una seduta di allenamento pomeridiano con inizio previsto alle ore 17.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky