16 novembre 2016

Frosinone al lavoro, differenziato per Ciofani

print-icon
Daniel_Ciofani_Frosinone_LaPresse

Daniel Ciofani, attaccante del Frosinone (LaPresse)

L'Hellas Verona primo in classifica dista soltanto tre punti, la squadra di Marino cerca un'altra vittoria contro il Novara per salire ancora e per allungare la striscia di sette risultati utili consecutivi

Meno di un anno fa il Frosinone riusciva a battere per ben due volte l’Hellas Verona in Serie A; 3-2 e 2-1 i risultati in favore dell’allora squadra di Roberto Stellone. Oggi, in Serie B, le due squadre occupano i primi due posti della classifica e stanno dando vita ad un avvincente duello per la testa del campionato. La sorprendente sconfitta dei veneti contro il Novara nell’ultimo turno ha permesso ai giallazzurri (che hanno vinto contro l‘Ascoli con il punteggio di 3-1) di portarsi a sole tre lunghezze dalla squadra che occupa il primo posto. A fare la differenza è il risultato del primo scontro diretto di stagione, che ha sorriso alla squadra di Pecchia vittoriosa per 2-0 al Bentegodi. Il gruppo di Pasquale Marino, però, non si è di certo fermato.

Il programma della prossima giornata di Serie B vedrà il Frosinone impegnato domenica alle 17:30 sul campo del Novara; l’obiettivo è quello di portare a casa i tre punti ed allungare così la serie di sette risultati utili consecutivi. Vincere per continuare a salire e per continuare a… sognare. Superati i problemi incontrati nei mesi tra settembre e ottobre, che hanno portato alla sconfitta contro il Perugia, i "canarini" sono poi riusciti a rimettersi in piedi sia dal punto di vista psicologico che da quello dei risultati. L’Hellas è sempre più vicino mentre dietro le sorprese Spal, Cittadella e Benevento sono parecchie le squadre che non stanno rendendo quanto ci si poteva aspettare ad inizio stagione (Bari, Carpi, Trapani, Cesena). Seppur il cammino sia ancora molto lungo, sognare un nuovo ritorno in Serie A per il Frosinone non è un’utopia.

Sono tanti i calciatori che hanno deciso di vestire ancora la maglia giallazzurra dopo la retrocessione e che sperano di poter avere presto una nuova possibilità. Lo spirito di rivincita è quello che ci vuole e che potrà una spinta in più se la squadra dovesse incontrare momenti difficili. Daniel Ciofani è sempre una sicurezza, il pubblico del Matusa non delude mai e la società ha dimostrato di essere ambiziosa anche con il progetto per il nuovo stadio. Le premesse ci sono ma tutto l’ambiente sa che bisogna fare un passo alla volta. Il prossimo li vedrà sfidare i piemontesi allenati da Boscaglia e anche oggi la squadra si è allenata sotto gli occhi di Marino.

Alla doppia seduta (in palestra quella del mattino, sul campo con esercitazioni tecnico tattiche quella del pomeriggio) non ha preso parte Daniel Ciofani, che ha svolto un lavoro differenziato. I giallazzurri si ritroveranno domani pomeriggio a Ferentino per proseguire con la preparazione pre-Novara.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky