17 novembre 2016

Pro Vercelli, Berra: "Vicenza possibile svolta"

print-icon
la_

La Pro Vercelli esulta dopo un gol di La Mantia (lapresse)

"Dobbiamo vincere". Determinato, ambizioso, affamato di successi: il giovane difensore della Pro Vercelli di Moreno Longo Filippo Berra racconta le sensazioni prima del match contro il Vicenza. 

Faccia da bravo ragazzo e voce determinata di chi vuole arrivare, dimostrare sul campo le proprie qualità. Filippo Berra, ventuno anni, difensore della Pro Vercelli. Una carriera iniziata all’Udinese, squadra della sua città. Ma con un presente nella Pro di Moreno Longo, in B. Per il momento quattro presenze in campionato, l’ultima a Chiavari forse la sua prestazione migliore fino ad ora. Così il ragazzo in conferenza stampa. "In difesa mi trovo bene, in qualsiasi ruolo. Sono a disposizione del mister. A Chiavari prestazione positiva? E’ stato difficile all’inizio, quando non si gioca con continuità poi bisogna sempre farsi trovare pronti nel momento giusto. Più sono passati i minuti più mi sono trovato bene in campo. Abbiamo avuto un grande gruppo l’anno scorso e devo dire che anche quest’anno le cose tra noi vanno alla grande, si può lavorare bene con serenità. Ci troviamo bene, spesso mangiamo insieme, anche dopo cena restiamo insieme. Ci divertiamo, stiamo bene. Un futuro come terzo di difesa? Io in passato - Primavera - ho sempre fatto il quinto, le mie caratteristiche mi agevolavano. Con Foscarini ho imparato a fare il terzo e vista la mia struttura… è un ruolo che posso fare. Qualsiasi ruolo va bene, l’importante è giocare! Il Vicenza? E’ uno scontro diretto, molto molto difficile. Arrivano da una sconfitta subita tra l’altro in undici contro dieci. Arriveranno qui con il coltello tra i denti. Sarà fondamentale per la salvezza. Dal punto di vista dell’impegno e del gioco dobbiamo continuare come nelle ultime partite, le soddisfazioni arriveranno. Contro il Vicenza dobbiamo possibilmente vincere, assolutamente non perdere! Siamo stati sfortunati in parecchie occasioni: Latina, Carpi, Entella. Ma il calcio è così. Il campionato di B è molto equilibrato, questa partita potrebbe dare una svolta al nostro percorso e darci tranquillità in più. Non aver subito gol nelle ultime partite è un dato importantissimo. Anche perché abbiamo un grande attacco, non li scambierei con nessun altro. Il gol arriverà sicuramente”.