17 novembre 2016

Spal, Finotto: “Emozionante il gol sotto la curva”

print-icon
Finotto, Spal

Finotto, Spal (Lapresse)

Dopo la doppietta realizzata contro il Brescia, Mattia Finotto ammette: “Due gol che dimostrano a me stesso che posso dire la mia anche in Serie B”. Continua la preparazione della Spal in vista della trasferta di Trapani in programma nel prossimo turno

Due gol per far volare in alto la Spal, altissimo anzi. Quarto posto e 24 punti in classifica in coabitazione con il Benevento, solo uno in meno rispetto al Cittadella, terza vittoria consecutiva dopo quelle ottenute contro Avellino e Novara. Una doppietta, quella realizzata contro il Brescia nell’ultima gara di campionato (3-2 il finale), che ha dato nuova convinzione a Mattia Finotto. “Sono contento per questi gol, ho dimostrato a me stesso che anche in Serie B posso dire la mia fornendo un contributo importante alla squadra; penso che anche nelle altre gare in cui ero stato schierato in questa stagione avevo sempre fatto bene cercando di aiutare i miei compagni, ma sicuramente questi gol sono stati importanti”, parola di Mattia Finotto. Una liberazione sì, per lui che nello scorso campionato in Lega Pro di reti ne realizzò undici. “Segnare sotto la curva – prosegue l’attaccante della Spal alla tv ufficiale del club – contro una squadra importante come il Brescia, in Serie B, è stata davvero una cosa incredibile e credo che la mia esultanza rendesse l’idea di quanto ero felice, è stato emozionante”.

Felicità doppia, un gol per tempo. Uno a pochi minuti dal termine sotto la curva del Mazza impazzita di gioia (“Spero che non sia l’ultima volta”), l’altra nel primo tempo proprio sotto gli occhi dei genitori e della fidanzata di Finotto. Soddisfazione enorme. “Anche nei momenti più difficili, quando la rete non arrivava, ho sempre cercato di rimanere tranquillo: sapevo che prima o poi sarei riuscito a fare gol, nell’ultima gara ne sono arrivati due, meglio così”. Vittoria contro il Brescia però da mettere subito da parte, concentrazione al prossimo impegno di campionato che vedrà la Spal impegnata in trasferta contro il Trapani il prossimo lunedì: “Nonostante siano ultimi sappiamo benissimo che sono una squadre forte, che la scorsa stagione ha sfiorato la Serie A. In Serie B tutte le gare sono molto dure, questo campionato è molto più difficile rispetto alla Lega Pro. Noi però abbiamo dimostrato che in questa categoria ci possiamo stare”, conclude Finotto. Che, proprio in vista della trasferta di Trapani, quest’oggi sarà impegnato insieme al resto dei compagni di squadra nell’unica sessione di lavoro pomeridiana voluta dall’allenatore Leonardo Semplici.