18 novembre 2016

Benevento, Baroni: “Felice per Ciciretti e Cragno”

print-icon
Marco_Baroni_Benevento_Getty

Marco Baroni, allenatore del Benevento (Getty)

Dopo la notizia della convocazione di Ciciretti e Cragno per lo stage della Nazionale, i giallorossi preparano la sfida contro il Brescia. L'allenatore: "Avvio più che positivo, ma dobbiamo restare cauti"

Reduce da tre vittorie consecutive, il Benevento di Marco Baroni sta attraversando un ottimo momento di forma, come testimonia anche la convocazione di Ciciretti e Cragno per lo stage a Coverciano con la Nazionale di Giampiero Ventura. Dopo i tre punti conquistati con il Cittadella, domani sarà ora di tornare in campo: ad attendere i giallorossi, quarti in classifica con 24 punti, c’è il Brescia di Brocchi. “Sono contento di come abbiamo gestito la gara domenica, anche se verso la fine abbiamo concesso un po’ troppo - ha detto l'allenatore in conferenza stampa - siamo stati bravi a sfruttare l'occasione che ci è capitata e a non permettere agli avversari di recuperare. Quello che contava di più era il risultato”.

“Il nostro avvio di campionato finora è più che positivo - ha continuato dicendo Baroni - ci sono state partite (come quella di Chiavari) in cui abbiamo giocato ad ad alti livelli; o a Salerno dove abbiamo schiacciato l'avversario per tutto il secondo tempo. Non era semplice visto che la squadra è una neopromossa, io qui sono nuovo e ho cambiato il modo di giocare: i risultati possono anche non arrivare subito. Dalla classifica si capisce che alcune squadre sono in difficoltà e noi sappiamo che dobbiamo comunque restare cauti”.

Passando poi parlare dei suoi ragazzi, l’allenatore ha fatto il punto sui convalescenti: “Cissè dovrebbe tornare ad allenarsi con il gruppo nella giornata di domani, mentre Buzzegoli è stato sottoposto ad accertamenti strumentali e sembra che sia tutto apposto, è un’infiammazione che però dovrebbe risolversi, salvo complicazioni domani ci sarà. Il Brescia è imprevedibile, noi ci concentreremo sul gioco. Dovremo essere concentrati e affamati. Sono molto felice per i giocatori convocati da Ventura per gli stage. Cragno è un giovane promettente che lavora bene, Ciciretti sta facendo ottime cose e nonostante le voci degli ultimi giorni è sempre concentrato e io non mi preoccupo. Un altro calciatore importante è Gori: non mi sorprende affatto l’apporto che sta dando alla squadra, sia umanamente che professionalmente; è un patrimonio immenso per tutto lo spogliatoio giallorosso”.  

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky