18 novembre 2016

Novara, torna Romagna. Boscaglia: “E’ recuperato”

print-icon
Roberto Boscaglia - Novara

Roberto Boscaglia, alla prima stagione sulla panchina del Novara (Lapresse)

Il giocatore rientra dall'infortunio e torna a disposizione per la gara contro il Frosinone. L'allenatore avverte: "Verona è alle spalle, il modulo ci ha aiutato ma bravi i miei giocatori"

Il Novara al lavoro, anche oggi. La squadra di Boscaglia prosegue la propria preparazione a Novarello in vista della prossima gara di Serie B. Dopo il netto successo al Bentegodi contro il Verona di Pecchia per 4-0, domenica prossima il Novara, che con la vittoria dell’ultima giornata ha ritrovato entusiasmo, sorrisi e fiducia, ospita al Piola il Frosinone di Marino. Seduta pomeridiana nel proprio centro sportivo per la squadra di Boscaglia che ha lavorato sul campo tra riscaldamento e attivazione muscolare, parte atletica, esercitazioni tecnico-tattiche e partitella finale a campo ridotto. Rientrati in gruppo già nella giornata di ieri Armeno e Koch, mentre Filippo Romagna, che ieri aveva proseguito l’attività personalizzata per il recupero dall’infortunio, oggi si è regolarmente allenato ed è tornato a disposizione dell’allenatore. Domani, alla vigilia della sfida contro il Frosinone, il Novara tornerà in campo per la consueta rifinitura a porte chiuse i cui Boscaglia potrà sciogliere gli ultimi dubbi di formazione.

A due giorni dalla sfida al Frosinone, però, l’allenatore del Novara ha già parlato in conferenza stampa della prossima gara che attende la sua squadra: “Stiamo bene dal punto di vista fisico e mentale e abbiamo più opzioni a disposizione, in campo con l'atteggiamento giusto. Romagna è disponibile, si è allenato bene oggi, è un giovane è ma è consapevole di avere una grande opportunità. Modulo decisivo per la vittoria di Verona? Ha influito, ma hanno fatto la differenza il carattere e la voglia dei ragazzi. Quando entri in uno stadio come il Bentegodi - prosegue l’allenatore del Verona - le motivazioni nascono da sole, i ragazzi lo hanno dimostrato. La vittoria di Verona è alle spalle, la testa è al Frosinone, abbiamo consapevolezza e voglia di fare bene”. Boscaglia suona la carica, due giorni e il suo Novara sfiderà la squadra di Marino. Per fermare un’altra big del campionato, dopo il 4-0 netto al Verona.