19 novembre 2016

Carpi, amarezza Castori: “Non abbiamo reagito”

print-icon
Castori, Carpi

Fabrizio Castori, allenatore del Carpi (Getty)

L’allenatore del Carpi Fabrizio Castori analizza la sconfitta contro il Bari al San Nicola e rimprovera alla sua squadra di non aver reagito dopo i gol subiti: “Fino a quel momento stavamo giocando alla pari”

Una sconfitta che fa male, un passo indietro dopo la buona prestazione contro l’Avellino della scorsa settimana. Basha e Fedele a regalare la prima gioia a Colantuono sulla panchina del Bari, rendendo amara la trasferta al San Nicola del Carpi di Castori. “Abbiamo disputato in buon primo tempo, poi però abbiamo subito il primo gol da un tiro dalla distanza sul quale non abbiamo accorciato bene. La squadra ha accusato il colpo ed è arrivata anche la seconda rete: ma quello che più mi spiace è che non c’è stata reazione e non abbiamo mai messo in difficoltà gli avversari. Questo non deve succedere perché anche se si va sotto, c’è tempo per recuperare. Ne parleremo in settimana e cercheremo di capire i motivi”, le parole di  Fabrizio Castori a fine gara. Allenatore del Carpi che già alla vigilia aveva puntato l’attenzione proprio su questo aspetto, sul quale evidentemente ci sarà da prestare ancora maggiore attenzione.

Nell’analisi post gara di Fabrizio Castori, c’è infatti tanto rammarico per il modo in cui il Carpi è uscito sconfitto dal San Nicola: “Stavamo giocando alla pari col Bari e nulla lasciava presagire che potesse finire così. Fino a quel momento la squadra era messa bene in campo anche se oggi è stata una giornata nella quale non siamo stati capaci di fare bene le cose che di solito sono il marchio del Carpi. Con calma, ma soprattutto con grande attenzione lavoreremo per comprendere e migliorare certi comportamenti nel corso della gara”. Momento delicato, sì: successo che manca dalla sfida con il Perugia dello scorso 25 ottobre, da allora il Carpi ha collezionato due pareggi e due sconfitte. Una marcia non da alta classifica. Castori però non fa danni: “Sapevamo che il Bari è una squadra forte. Ma con tutto il rispetto, stava regnando un grande equilibrio nella gara e se non ci fosse stato quel tiro di Basha non so come si sarebbe sviluppata la ripresa. Pur senza togliere nulla alla vittoria del Bari che è legittima”.