24 novembre 2016

Entella-Spezia, Di Carlo: "Tamas out, torna Nené"

print-icon
08_

L'allenatore dello Spezia Di Carlo (lapresse)

Nell'anticipo della 16.a giornata del campionato di Serie B ecco il derby ligure tra Entella e Spezia. Nella conferenza della vigilia ha parlato Di Carlo: l'allenatore dello Spezia ha fatto il punto su chi ci sarà e chi no

All’orizzonte, un derby sentito ma soprattutto importante per la classifica. L’obiettivo dello Spezia di Domenico Di Carlo è uno: vincere. Per dare continuità sia nei risultati sia nelle prestazioni, dopo la buona prova contro il Cesena del 15.o turno di campionato. E per sorpassare i rivali dell’Entella. Scontro diretto con vista playoff quindi e l’allenatore dello Spezia lo sa bene. Così Domenico Di Carlo nella conferenza della vigilia.

Chi c'è, chi no - "I ricordi della sfida dello scorso anno sono molto belli, la cornice di pubblico fu importante, la gara intensa e grazie ai nostri tifosi ci parve di giocare in casa nostra e ritengo che anche quest'anno sarà così, perchè la loro passione è inimitabile. Sarà senza dubbio una partita complicata, ma i derby sono gare difficili da pronosticare e sarà l'atteggiamento a fare la differenza, chi avrà più fame porterà a casa i tre punti”. Il punto su chi ci sarà e chi no. "Non saranno a disposizione Errasti, Pulzetti e Signorelli, oltre a Datkovic, Granoche e Tamas che in settimana hanno avuto qualche problema, mentre valuteremo le condizioni di Okereke e Piu dopo l'allenamento odierno; recupereremo invece Nenè, non sarà al 100%, ma mi auguro che basti quell'80% per risolvere la partita”.

Le altre tematiche toccate - "Ad inizio anno avevamo poca qualità e molta quantità, mentre ora tutto è migliorato, l'approccio alla partita è sempre ottimo, con i ragazzi che dimostrano giorno dopo giorno di avere uno straordinario attaccamente alla maglia; ultimamente stiamo creando numerose occasioni, ci manca la stoccata finale, ma è soltanto questione di centimetri e continuando così tutto si risolverà, l'importante è giocare sempre da squadra.Nonostante le assenze abbiamo diverse opzioni, sia dal punto di vista del modulo che degli interpreti, solo domani, una volta valutate bene le condizioni di tutti i convocati, decideremo come scendere in campo; dovremo tenere in considerazione anche il fatto che giocheremo su un terreno velocissimo, totalmente differente dagli altri, ma difficoltà come questa devono servire da incentivi per fare ancora meglio. Attenzione a pensare che l'Entella stia attraversando un momento di difficoltà, sarebbe un errore fatale, dato che a Terni, nonostante il risultato, sono stati i chiavaresi a fare la partita e per batterli sarà determinante la voglia e la fame del gruppo. Baez? E' un giocatore veloce, rapido, tecnico, deve soltanto restare tranquillo e giocare per la squadra, mettendo al servizio del collettivo le proprie doti, perchè il gioco del collettivo è prioritario ed è ciò che fa la differenza”.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky