02 dicembre 2016

Pro, Longo sfida il Pisa: "In palio punti pesanti"

print-icon
01_

Moreno Longo (lapresse)

Un imperativo nella testa della Pro Vercelli: guarire dalla 'pareggite'. I ragazzi di Moreno Longo si preparano allo scontro salvezza con il Pisa di Gattuso, avversario 'tutt'altro che in difficoltà'

I risultati parlano chiaro: cinque pareggi nelle ultime sei partite, nel mezzo una sconfitta a Bari. La Pro Vercelli però guarda il bicchiere mezzo pieno perché è la stessa classifica a dirlo: 17 punti e squadra fuori dalla zona calda dei playout. Ma alla 17.a giornata non sono ammassi passi falsi, e non ci sono pareggi che tengano. Pro Vercelli contro Pisa, per uno scontro diretto che vale tanto soprattutto in chiave salvezza. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore della Pro Moreno Longo in conferenza stampa.

Scontro diretto - "Mi aspetto una partita molto equilibrata dove sia noi che loro cercheremo di vincere questo sconto diretto. La nostra continuità deve fare la differenza ancora una volta perché loro sono una squadra molto compatta, molto tosta: fanno pochi gol ma ne subiscono altrettanti. Sappiamo come gioca il Pisa quindi dobbiamo cercare di riproporre una grande gara dal punto di vista dell’agonismo, dell’intensità e di sfruttare ogni minima occasione che riusciremo a creare. Il Pisa arriva da un buon momento, da una super prestazione contro una squadra di Serie A come il Torino, dove ha subito poco. Dovremo essere cinici. I problemi societari del Pisa? Non ce lo insegna il Pisa ma credo che una delle dinamiche più importanti nel calcio sia la coesione di gruppo. Penso sia la dinamica migliore per giocare contro tutto e tutti. In questo Gattuso è un maestro, è davvero molto bravo ad attingere a qualsiasi risorsa nervosa. Per assurdo è uno svantaggio per chi li affronta. Perché gli avversari pensano ‘un Pisa in difficoltà’ ma non è così, non sportivamente. E’ una squadra classicisticamente in salute. Sarà una prova di forza tra noi e loro, vedremo chi metterà in campo più cattiveria agonistica. Partite in casa determinanti per la salvezza? Normale. I punti in palio con il Pisa peseranno molto. Ma occhio: il campionato è lungo e bisogna avere equilibrio. I tre punti saranno fondamentali ma dobbiamo ragionare partita dopo partita, è altrettanto fondamentale muovere la classifica sempre. A mio avviso la partita di Salerno è stata a livello di intensità superiore alle altre e spero sia la base da cui partire: ma tranne Cittadella e Bari, la Pro ha sempre centrato la prestazione. Stiamo crescendo in autostima e continuità. Adesso alziamo l’asticella. Contro il Pisa dobbiamo essere ancora più ‘cattivi' di Salerno".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky