02 dicembre 2016

Spezia, Valigi: "Frosinone la più in forma"

print-icon
spe

Spezia festante dopo il passaggio agli ottavi di Coppa Italia (Getty)

Entusiasmo Spezia. Dopo l'impresa ottenuta in Coppa Italia sul campo del Palermo, la squadra di Di Carlo sfida il Frosinone secondo nel campionato di Serie B alla ricerca di un'altra importante vittoria

Dall’impresa di Coppa, contro il Palermo. Al campionato, contro una delle squadre più in forma: il Frosinone di Marino. Secondo a meno due dalla vetta ma che arriva da un pareggio casalingo con la Ternana, mezzo passo falso che forse nessuno si sarebbe aspettato. Lo Spezia punta in alto, come minimo ai playoff. E fare risultato contro una squadra così competitiva rappresenterebbe sicuramente una bella prova di forza. Alla vigilia del match, vista la squalifica di mister DI Carlo, tocca al vice Claudio Valigi presentarsi nella sala stampa del "Bruno Ferdeghini”. "Siamo molto soddisfatti del successo ottenuto in Sicilia, soprattutto perchè ha dimostrato ancora una volta la forza di questo gruppo, nel quale vi sono tanti giovani capaci di comportarsi benissimo anche contro una squadra importante come il Palermo; siamo molto contenti anche per chi come Cisotti non giocava da tempo e per chi fino ad oggi ha trovato poco spazio, inoltre credo che il fatto di vedere tanti ragazzi, anche spezzini, giocare in Prima Squadra sia bello per tutto l'ambiente".

La Coppa Italia - "E' una soddisfazione, un gran piacere, ci consente di dare minuti a chi ha giocato di meno e di fare valutazioni su alcuni giocatori, aspetto non secondario per noi; inoltre arrivare agli Ottavi dal punto di vista dell'autostima da grandissimi vantaggi. Chichizola? E' un ottimo portiere e calcia benissimo, infatti era prestabilito facesse parte dei cinque rigoristi. Migliore? Bello che sia stato lui a determinare il passaggio del turno, perchè incarna alla perfezione lo spirito che serve per indossare la maglia bianca".

Il Frosinone - "Al momento è senza ombra di dubbio la squadra più in forma del campionato, dopo aver metabolizzato la retrocessione ha iniziato a macinare ed ora è meritatamente in vetta, soltanto due punti dietro la capolista; la forza dei laziali è evidente, possono contare su grande reparto offensivo composto da Ciofani, Dionisi, Paganini, Cocco e Soddimo, maturato dall'esperienza in Serie A, ma dal canto nostro abbiamo l'entusiasmo che ci ha lasciato l'impresa palermitana, anche se abbiamo comunque 120' in più sulle gambe e di questo dobbiamo tenerne conto".

Chi ci sarà e chi no - "Dobbiamo proseguire nella nostra striscia positiva attraverso le caratteristiche che fanno parte del nostro DNA, indipendentemente dal sistema di gioco che decideremo di adottare; non c'è stato molto tempo per preparare la gara, ieri per ovvi motivi non abbiamo potuto fare il classico allenamento del giovedì, ma conosciamo bene i nostri avversari e faremo le scelte in base alla disponibilità dei ragazzi, determinati a schierare la miglior formazione possibile e a fare bene davanti al nostro pubblico. Infortunati? Pulzetti è disponibile, Signorelli è tornato in gruppo, verosimilmente sarà a disposizione per la prossima settimana, stesso discorso anche per Granoche, che si sta avvicinando al rientro. La Serie B si conferma un campionato imprevedibile, nel quale è fondamentale avere equilibrio: tutto può succedere”.