02 dicembre 2016

Trapani, Salvatori nuovo ds. Panchina a Calori

print-icon
Trapani_calcio_lapresse

Trapani Calcio (La Presse)

Dopo i rifiuti di D'Aversa e di Gautieri, i granata hanno scelto il loro nuovo allenatore, mentre il ruolo di ds è stato affidato all'ex Bologna e Padova. Intanto la squadra (guidata da Recchi) si prepara a scendere in campo nell'anticipo di Serie B contro il Carpi

Il Trapani prova a ripartire dopo la rivoluzione dei giorni scorsi. In campo, quando stasera affronterà il Carpi nell’anticipo della diciassettesima giornata di Serie B, e in società. Dopo l’allontanamento di Serse Cosmi e di Pasquale Sensibile, il club granata ha scelto di puntare su Fabrizio Salvatori per il ruolo di direttore sportivo. Quello dell’ex Padova è il nome scelto per cominciare un percorso che, tutti si augurano, possa risollevare il Trapani dopo un inizio di stagione molto difficile. Le parti si erano incontrate nella giornata di ieri per cercare l’intesa definitiva - dopo che Paolo Cristallini aveva declinato la proposta - e l’accordo è stato trovato nelle scorse ore.

Il ruolo non verrà dunque affidato nuovamente a Daniele Faggiano che, secondo quanto detto dal presidente Zamparini, starebbe per lasciare il Palermo. A questo punto, però, si esclude un suo ritorno in Sicilia nella squadra lasciata pochi mesi fa; il successore di Sensibile è Salvatori, mentre la panchina verrà affidata ad Alessandro Calori. Anche per quello che riguarda la scelta del nuovo allenatore non sono mancate le difficoltà in seguito ai rifiuti di Roberto D’Aversa e Carmine Gautieri. Calori, reduce dalle esperienze con Padova, Novara e Brescia, ha firmato un contratto fino al prossimo 30 giugno e in serata verrà annunciato ufficialmente come nuova guida del Trapani. La stessa cosa vale anche per il neo ds granata, con i due che domani verranno presentati alla stampa.

Intanto, la squadra scenderà in campo guidata in panchina da Valeriano Recchi, ex allenatore in seconda di Cosmi. Come ha detto quest’ultimo nella conferenza stampa della vigilia, sono stati giorni complicati per i calciatori, circondati dall’incertezza in un momento così complesso. "Ho lavorato sul campo con i calciatori - ha detto proprio Recchi - non abbiamo pensato a quello che sta succedendo in società, ci siamo concentrati solo sul campo. Il resto lo abbiamo lasciato fuori". Mentre si stanno definendo i nuovi equilibri in società e in panchina, un ulteriore passo avanti potrebbe arrivare proprio in campo. Tornare a vincere dopo cinque partite sarebbe fondamentale per dare un’ulteriore scossa e per svoltare un’annata finora storta.  

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky