03 dicembre 2016

Venturato: "Il mio Cittadella ha un limite"

print-icon
04_

Roberto Venturato (lapresse)

Il Cittadella di Venturato sbatte contro il muro della Spal di Semplici e cade ancora: seconda sconfitta consecutiva in campinato dopo il ko di Carpi. "Abbiamo un limite" ha ammesso l'allenatore dei granata

Dal Carpi alla Spal, il Cittadella non riesce cambiare né musica né registro: la costante sono gli zero punti (e i due gol incassati) da aggiungere alla classifica. Roberto Venturato commenta la gara persa dai suoi granata (1-2) in conferenza stampa: "Anche oggi abbiamo giocato bene, abbiamo fornito una prestazione positiva contro una squadra come la Spal di grande qualità. Ma non è stato sufficiente. Non credo sia mancata la convinzione di portare a casa il risultato finale, abbiamo commesso un’ingenuità regalando una ripartenza e loro ci hanno puniti andando in vantaggio. Peccato. Complessivamente era una sfida da pari, sarebbe stato il risultato più giusto. Entrambe le squadre hanno cercato di vincere annullandosi davanti. Negli ultimi venti minuti abbiamo concesso un po’ più di loro e siamo stati puniti. La Spal è forte e basa in suo gioco principalmente sulle ripartenze: dovevamo prestare più attenzione proprio in questo invece ci è andata male. Abbiamo un limite: non riusciamo a dare continuità tanto nelle prestazioni quanto nei risultati. E’ un aspetto che in questo campionato diventa fondamentale".

L'assenza di Chiaretti - "Dobbiamo avere più convinzione, più concretezza soprattutto negli ultimi venti metri. Nelle prossime partite dobbiamo trovare la voglia e la determinazione di fare molti punti. Chiaretti out? E’ stato male verso la fine della settimana, ha avuto un problema muscolare quindi non abbiamo voluto rischiarlo. Chiaretti è sicuramente importante ma ci sta che in qualche gara non ci sia. La nostra rosa è talmente di qualità che può anche permettersi di non avere Chiaretti. L’errore più grave che abbiamo commesso oggi è stato quello di cercare sempre di sviluppare l’azione per vie centrali senza sfruttare le corsie laterali aprendo il gioco: il gol che abbiamo fatto è nato da una situazione tale. Qualche errore lo abbiamo fatto. Non mi piace dire ‘meritavamo il pareggio’ ma dovevamo chiuderla diversamente questa partita. Adesso dobbiamo voltare pagina e sapere che certi errori non sono ammessi in questo campionato. Non si può prestare il fianco alle qualità migliori degli avversari".
 

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky