03 dicembre 2016

Semplici: "Spal, ora non accontentiamoci"

print-icon
Semplici, Spal

Leonardo Semplici, allenatore della Spal (LaPresse)

L’allenatore della Spal Leonardo Semplici non nasconde tutta la sua gioia per il successo sul Cittadella: "Grandissima prestazione della squadra, adesso rimaniamo con i piedi per terra ma non accontentiamoci"

In piena emergenza e con il sorriso sulle labbra al fischio finale. Perché i motivi per sorridere in casa Spal ci sono eccome: successo al Tombolato (1-2 di Bonifazi e Zigoni le reti), Cittadella scavalcato, classifica che adesso recita terzo posto solitario (in attesa di conoscere il risultato del Benevento, impegnato lunedì contro il Cesena) in classifica a quota 29 punti. “Numeri da sogno per una neopromossa. Diciamo che sia noi che loro possiamo essere considerati come le sorprese della Serie B. Se a inizio campionato mi avessero detto che ci saremmo incontrate così in alto in classifica avrei fatto fatica a crederci”, aveva detto alla vigilia Leonardo Semplici. Tutto vero, adesso sì. E altro che sorpresa, ormai la Spal è una vera e propria realtà: “Prima di questa gara ho detto ai miei ragazzi che gli impegni che ci attendono nel mese di dicembre ci diranno chi siamo da grandi, vediamo da qui a Natale dove arriveremo. Sicuramente non bisogna accontentarsi, stiamo facendo bene e sono felice di questo momento. Adesso bisogna rimanere con i piedi per terra, e andare avanti con grande umiltà per la nostra strada”, il commento dell’allenatore della Spal subito dopo la vittoria ottenuta al Tombolato contro il Cittadella.

Bonifazi-Zigoni, Spal che vola: “I ragazzi hanno fatto una grande prestazione contro un buon Cittadella, oggi avevamo diverse assenze – spiega Leonardo Semplici nel post gara – e questo accresce ancora di più il merito della squadra. I ragazzi stanno crescendo domenica dopo domenica sotto tutti i punti di vista: mentalità, voglia, determinazione e si mettono sempre in discussione. Stiamo confermando la nostra crescita e di questo siamo tutti molto contenti”. Tifosi compresi, oggi in tantissimi al Tombolato: “Il nostro popolo lo scorso anno si è riavvicinato a questa storica società e ci stanno aiutando tantissimo, lo hanno fatto anche oggi nei momenti di difficoltà. La loro vicinanza è importantissima per il prosieguo del nostro cammino in campionato”. Semplici non nasconde tutta la sua gioia: “I miei ragazzi mi stanno sorprendendo giorno dopo giorno, non era facile venire qui, contro questo Cittadella, in questo stadio e vincere l’incontro”.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky