03 dicembre 2016

Vicenza, Bisoli amaro: "Cambiamo registro"

print-icon
08_

Galano sconsolato (lapresse)

Scivolone del Vicenza in casa del Novara: lo scontro diretto per la salvezza va ai ragazzi di Boscaglia. L'allenatore dei biancorossi Bisoli chiede più rispetto per la sua squadra e fa 'mea culpa'

La luce intravista in fondo al tunnel dopo il bel pareggio ottenuto in casa contro il Benevento scompare totalmente dopo la trasferta di Novara, match valido per la 17.a giornata di Serie B. Il Vicenza crolla per due a uno al ‘Piola’ per mano dei ragazzi di Boscaglia e resta sul fondo della classifica, penultimo. E ancor più amareggiato perché in vista della prossima gara - il derby contro il Verona di Pecchia - perde Signori e Vigorito per squalifica e Raicevic infortunato, trauma contusivo al ginocchio destro. Ecco l’allenatore dei biancorossi Pierpaolo Bisoli nel post partita di Novara-Vicenza: “Prendiamo elogi ma non facciamo risultato, quindi dobbiamo cambiare registro. Evidentemente non abbiamo capito la gravità della situazione: voglio sacrificio e brutto gioco pur di fare punti. Abbiamo un’infinità di occasioni ma non riusciamo mai ad essere cattivi. Ci aspetta una partita importante e se ci sarà da andare in ritiro andremo già lunedì. Se battiamo 7 calci d’angolo in un tempo senza creare dobbiamo applicarci di più. Il Carpi ieri ha vinto senza occasioni, noi non l’abbiamo mai fatto. Da qui a fine dicembre tirerò le somme per capire chi vuole rimanere qui per il bene del Vicenza e salvarsi. Nel primo tempo loro hanno fatto un tiro in porta. Noi invece potevamo portarci facilmente sul 2-0".

Bisoli chiede più rispetto - "In serie B però non basta giocare bene ma serve cattiveria agonistica. La squadra ora sta bene quindi dobbiamo tornare a fare punti anche senza il bel gioco. Anche oggi così come Benevento li abbiamo messi sotto senza vincere: non voglio spettacolo ma concretezza. Raicevic? E’ la stagione: quando nasce male bisogna svoltarla di petto. Voglio più rispetto per il mio Vicenza: l’arbitro non ci ha mai concesso una ripartenza e tanti falli fischiati erano discutibili. Espulso anche Vigorito per una minima protesta al confronto degli altri. Non ho nulla da rimproverare alla squadra perché l’impegno c’è stato. Il rimedio non lo so, qualcosa di diverso lo penserò in settimana. Voglio fare bene nel derby e lavoreremo tutta la settimana per essere pronti sabato prossimo”.

 

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky