06 dicembre 2016

Trapani, Calori al lavoro: "Ritroviamo fiducia"

print-icon
trapani_trapanicalcio.it

Il Trapani durante l'allenamento (foto www.trapanicalcio.it)

I granata sono attesi dalla trasferta di Chiavari, in programma sabato alle 15. Dopo Cosmi e Recchi, Calori potrà sedersi in panchina ed iniziare così il suo lavoro. Intanto l'allenatore ed il suo staff hanno diretto il primo allenamento della settimana

A Trapani è iniziata una nuova era. Dopo l’esonero di Serse Cosmi e la parentesi con Valeriano Recchi, tocca ora ad Alessandro Calori ed al suo staff risollevare le sorti della squadra, ultima in classifica con 11 punti in 17 partite. Dopo la sconfitta nell’anticipo dello scorso venerdì contro il Carpi, i granata sono già tornati in campo per preparare la trasferta contro la Virtus Entella, appuntamento della diciottesima giornata di campionato in programma sabato alle ore 15 a Chiavari. Non c’è tempo per tornare sugli errori del passato, il nuovo allenatore ha già cominciato a lavorare insieme ai suoi uomini di fiducia. Per l’avventura a Trapani, infatti, Calori ha scelto Franco Paleari come allenatore in seconda, i collaboratori tecnici Massimo Lo Monaco e Giuseppe Ton, i preparatori atletici Fabio Munzone, Piero Campo e Luigi Stori ed il match analyst Guido Didona.

Sforzo e lavoro quotidiano, come detto nella conferenza stampa di presentazione, con l’obiettivo di tornare a fare risultato al più presto. Per questo la prima sessione di allenamento sotto la guida del nuovo allenatore è iniziata con un lavoro di attivazione e tecnico sui tempi di gioco, con esercizi come blocchi intermittenti, attività sui possessi palla, partitine sei contro sei e, infine, una partita sui 70 metri. Tutti calciatori hanno preso parte alla seduto, con la sola eccezione dell’infortunato Davide Raffaello, che ha continuato con il suo programma personalizzato di riatletizzazione. Sarà una settimana intensa per il Trapani, ma dopo la prima giornata sul campo Calori si è detto carico e soddisfatto: "Dopo due giorni di stop abbiamo svolto un ottimo primo allenamento col gruppo – ha detto l’allenatore, come si legge sul sito ufficiale del club siciliano - è un capitolo nuovo e vogliamo ricominciare e ripartite creando fiducia".

"Cerchiamo di lavorare per fare il meglio di quello che si può fare. Questo ho chiesto oggi ai ragazzi; a disposizione ho un gruppo quasi al completo e giorno dopo giorno lavoreremo per ottenere il massimo. Bisogna ritrovare il gusto di giocare a calcio e l’entusiasmo, poi bisogna lavorare. L’unica strada che conosco è quella di migliorare attraverso il lavoro quotidiano e di cercare di trovare un’identità precisa. Ogni giorno il nostro compito sarà questo. Lavoreremo tutti insieme per cercare di tirare su questa squadra, che ha qualità ma deve avere anche spirito di combattimento e soprattutto fiducia e consapevolezza nei propri mezzi".