07 dicembre 2016

Catellani: "Felice qui, nonostante le panchine"

print-icon
Catellani, Carpi

Andrea Catellani, Carpi (LaPresse)

Due gol nelle ultime due partite vinte dal Carpi e classifica che torna a sorridere alla squadra di Castori. Andrea Catellani sempre più protagonista dopo un avvio di stagione difficile: "Le panchine mi hanno dato forza"

Il 'cuore Carpi' nel momento più delicato della stagione. Richieste di Fabrizio Castori prima della sfida con il Cittadella esaudite: tre punti ottenuti contro la formazione di Venturato, altri tre al Provinciale contro il Trapani. Due successi consecutivi per schiarire l’orizzonte del Carpi, che oggi è decisamente più sereno: 27 punti e sesto posto solitario in classifica. 'Cuore Carpi' ed i gol di Andrea Catellani: filo conduttore di un doppio nuovo sorriso. La rete a sbloccare il match contro il Cittadella, l’altra dal dischetto a decidere la sfida contro il Carpi. Secondo gol consecutivo, il terzo in campionato. Stagione iniziata tra qualche difficoltà inattesa e qualche panchina, ma adesso la musica è decisamente cambiata: "Nel periodo in cui non ho giocato mi sono messo nei panni degli altri, ho preso atto delle scelte dell’allenatore capendo che nei momenti di difficoltà ci sta di affidarsi alle strade conosciute, quelle che hanno dato tante vittorie e soddisfazioni negli anni. C’è stato un periodo in cui fisicamente non ero al 100% e poi ci sono le scelte tattiche che vanno accettate. So di avere caratteristiche uniche in questa rosa e di poter dare tanto alla squadra, penso solo ad allenarmi al massimo e farmi trovare pronto", firmato Andrea Catellani.

Il numero dieci del Carpi parla in conferenza stampa e analizza il momento che sta attraversando la sua squadra: "A Trapani dovevamo confermare la continuità di prestazione e lo abbiamo fatto vincendo con compattezza e solidità. A livello personale sono contento dei gol, in questo momento il mio obiettivo è giocare il più possibile e possibilmente segnare per aiutare la squadra. Stiamo ritrovando le nostre armi, compattezza e umiltà, e credo che anche a Trapani, pur non dando spettacolo, si siano viste". Catellani che torna sulla sua decisione di sposare il progetto Carpi: "E’ stata una scelta che ho voluto fortemente e qualche panchina non mi ha di certo abbattuto, anzi mi ha dato più forza per non mollare ed essere pronto quando chiamato in causa. Sono contento, qui mi trovo bene e ho tanto da dare per questa maglia e questo gruppo che mi è sempre stato vicino e mi ha incoraggiato".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky