10 dicembre 2016

Cesena-Cittadella, Camplone: "3-0 giusto"

print-icon
and

L'allenatore del Cesena Camplone (Lapresse)

Non c'è due senza tre. Il Cesena di Camplone centra il terzo successo interno consecutivo, davanti ai propri tifosi: Cittadella steso per tre a zero

Il Cesena di Camplone va. Eccome se va, soprattutto in casa al ‘Manuzzi’ davanti ai propri tifosi: tre gol al Cittadella di Venturato e tanti saluti alla crisi che sembra non esserci più nella testa dei giocatori bianconeri. Al termine del match vinto, Camplone ha risposto così alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. Queste le sue principali parole. “Oggi abbiamo avuto qualche episodio a nostro favore ma il merito è tutto dei ragazzi che ci hanno sempre creduto. Abbiamo disputato una prestazione dai due volti, inizialmente siamo partiti bene creando occasioni da goal poi però abbiamo sbagliato qualche passaggio in fase d’impostazione e siamo andati in difficoltà; nella ripresa invece siamo rientrati in campo con il piglio giusto giocando una partita di grande sacrificio. In conclusione ritengo che il risultato sia giusto.”

La cattiveria giusta - “Indubbiamente, siamo contenti per aver conquistato questa vittoria. Aver segnato tre reti con i nostri attaccanti non può che essere un segnale positivo per tutta la squadra.”

Nessun errore difensivo - “Oggi la squadra è stata particolarmente attenta, forse troppo timorosa nel primo tempo ma in complesso ha disputato una prestazione ordinata. In casa abbiamo vinto le ultime 3 partite ora però dobbiamo invertire il trend negativo fuori casa, è una questione di mentalità e stiamo lavorando anche su questo.”

Ecco cosa manca ancora - “In realtà manca poco, forse un po’ di convinzione nei propri mezzi. Credo sia una questione di mentalità, dobbiamo imparare a non essere superficiali in ciò che facciamo.”