10 dicembre 2016

Spal, Semplici: "Convinti ed ambiziosi"

print-icon
Semplici, Spal

Semplici, Spal (LaPresse)

La Spal vince contro lo Spezia e vola al secondo posto in classifica a pari punti con Benevento e Frosinone. Semplici: "Grande reazione della squadra, i ragazzi sta acquisendo sempre maggiore convinzione"

Dalla nebbia di Ferrara arriva un sorriso grande così, quello di Leonardo Semplici e di tutto il mondo Spal. 50esima vittoria sulla panchina biancazzurra in due anni, ma soprattutto un successo tiratissimo in rimonta contro lo Spezia – il secondo consecutivo dopo quello contro il Cittadella della scorsa settimana – firmato da Mora e dal settimo centro stagionale di Mirco Antenucci (di Piccolo la rete iniziale dello Spezia). Tre punti che permettono alla formazione di Leonardo Semplici di volare altissimo in classifica: 32 punti, gli stessi di Frosinone e Benevento, due in meno dell’Hellas Verona primo in classifica. Una favola, sì. "Prima della gara con il Cittadella avevo detto che le partite che avremmo disputato da qui alla fine dell’anno ci avrebbero detto quale sarebbe stato il nostro futuro e come ci potevamo completare in vista del girone di ritorno. Adesso dico che la squadra è cresciuta ed ha acquistato personalità, convinzione ed ha vinto una partita difficile contro un ottimo Spezia", le parole di un soddisfattissimo Leonardo Semplici.

Allenatore della Spal che analizza così la vittoria ottenuta dalla sua squadra al Mazza: "L’unico neo è il gol subito all’inizio, non è la prima volta che accade. Bisogna sicuramente partire meglio, non abbiamo approcciato bene alla gara. Sapevamo delle difficoltà che avremmo incontrato affrontando una squadra forte come lo Spezia: siamo però stati bravi a ribaltare la gara con grande carattere e con grande voglia, però non possiamo permetterci di regalare un gol agli avversari. I miei ragazzi si applicano, migliorano sabato dopo sabato, la loro convinzione sta aumentando sempre più. Oggi abbiamo fatto una grande prestazione e sono davvero contento". Semplici che non nasconde l’ambizione della squadra: "I ragazzi devono continuare a lavorare con umiltà e rimando con i piedi per terra come stano facendo, ma è giusto essere ambiziosi. Obiettivo? E’ anche giusto che una squadra come la nostra pensi a qualcosa in più rispetto alla salvezza iniziale, quanto di più lo dirà il campo".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky