13 dicembre 2016

Spezia, Sciaudone: "Meno punti del previsto"

print-icon
00_

Sciaudone esulta dopo un super gol con la maglia dello Spezia (Lapresse)

Lo Spezia si prepara in vista del prossimo avversario di campionato: il Perugia di Bucchi, per uno scontro diretto con vista play-off. In conferenza stampa prende la parole Daniele Sciaudone

Dopo il ko contro la SPAL nel 18.o turno di campionato di B, lo Spezia mette a fuoco il suo prossimo rivale in campionato: il Perugia di Bucchi. E tocca a Daniele Sciaudone presentarsi nella sala polifunzionale del "Bruno Ferdeghini" in vista dell'incontro di sabato pomeriggio: "Con la SPAL gara sfortunata che ci ha lasciato l'amaro in bocca, perchè eravamo entrati in campo con il giusto piglio, determinati a far bene ed a cogliere punti importanti; dopo un avvio con tanto di gol del vantaggio, con il passare dei minuti i nostri avversari hanno guadagnato campo, trovando anche il pareggio in una situazione che lascia più di qualche dubbio, ma d'altronde è un momento in cui gli episodi non girano a nostro favore. Nella ripresa comunque abbiamo tenuto bene il campo, ma nell'unica occasione concessa la SPAL ha trovato il gol partita, una rete che fa male e che evidenzia un periodo in cui, nonostante il pallino del gioco sia nelle nostre mani, le vittorie faticano ad arrivare, pertanto dobbiamo fare qualcosa in più".

Meno punti del dovuto - Il problema del gol è un discorso che riguarda tutti quanti, non solo gli attaccanti; le occasioni per segnare non mancano, ma dobbiamo senza dubbio fare meglio ed ogni giorno ci alleniamo per essere più "cattivi" e fare in modo che la rete avversaria si gonfi con maggior frequenza. A questo punto mi sarei aspettato di essere più in alto, non ho visto finora squadre che ci abbiamo messo completamente in difficoltà, ci siamo sempre giocati le gare fino alla fine, ad eccezione magari della gara con l'Hellas Verona; a Benevento e Ferrara, così come con il Carpi, non avremmo meritato di uscire dal campo con una sconfitta e lo stesso discorso vale per le sfide con Cittadella e Frosinone, gare che per quanto fatto vedere avrebbero dovuto fruttare tre punti".

Vincere contro il Perugia - "Personalmente penso che in questa squadra tutti possano giocarsi una maglia da titolare, il gruppo c'è, gli allenamenti sono sempre intensi, ed è davvero difficile cercare spiegazioni riguardo la classifica attuale; rosico ad essere così distante dalle prime posizioni, noi teniamo molto a questa maglia, vogliamo risollevarci e lavoriamo ogni giorno per farlo, pertanto il primo obiettivo è quello di vincere sabato contro il Perugia davanti al nostro pubblico, che sabato sarà fondamentale".

Dal mercato al ruolo di Maggiore - "Il mercato di gennaio è una finestra importante, durante la quale gli equilibri possono cambiare sia in meglio che in peggio, quindi bisogna essere attenti e non rivoluzionare, proprio come accadde qui appena un anno fa. A La Spezia mi trovo molto bene, io e mia moglie siamo davvero contenti, qui ambiente e Società sono fantastici e tutti si meritano di scrivere nuove pagine di storia; questa è una piazza che giustamente pretende, ma che allo stesso tempo sa darti tanto se dimostri di dare tutto per la maglia bianca. Maggiore? Il suo non è un ruolo semplice, normale che debba crescere, sbagliare e imparare, ma solo giocando può migliorare ed esprimere al massimo le proprie doti, così come è accaduto per tutti noi".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky