14 dicembre 2016

Avellino, torna in gruppo Radunovic

print-icon
walter_novellino_avellino_lapresse

Walter Novellino ha diretto i suoi calciatori nella seduta pomeridiana (La Presse)

Continuano gli allenamenti della squadra biancoverde che sabato affronterà il Bari al San Nicola. Il portiere è tornato a lavorare con il compagni, mentre Frattali ha svolto solo una seduta a parte. Novellino, intanto, prova il 4-2-3-1

Il pareggio nel derby contro il Benevento è alle spalle, per l’Avellino è il momento di concentrarsi solo sul prossimo impegno in programma contro il Bari. Walter Novellino cerca ancora la prima vittoria da quando si è seduto sulla panchina biancoverde per sostituire Domenico Toscano e contro i pugliesi l’allenatore cercherà di ottenere i tre punti in uno stadio in cui la squadra campana non vince da trent’anni. Per provare a sorprendere la formazione di Colantuono, Novellino potrebbe anche scegliere di cambiare il suo collaudato 4-4-2 per un 4-2-3-1 nuovo e con più fantasia. L'opzione di scegliere una sola punta per dare spazio ad un altro giocatore tecnico come Camarà - da schierare dunque tra Verde (Soumaré) e Belloni (o Crecco) alle spalle di Ardemagni - è stata provata in questi giorni in allenamento.

A restare fuori potrebbe essere Castaldo, mentre chi non ci sarà di certo è Donkor: quest’ultimo si è sottoposto oggi a ad esami strumentali che hanno evidenziato un trauma contusivo alla tibia sinistra. Come riporta il sito del club, oltre agli indisponibili di lungo corso Migliorini (che ha fatto un lavoro ridotto e terapie), Paghera (stiramento di primo grado all’adduttore), Gavazzi e Molina, anche Frattali ha lavorato a parte durante una seduta ridotta a causa di una sublussazione del quinto dito della mano destra. L’altro portiere Radunovic, invece, ha svolto tutta la seduta con i compagni così come il capitano D’Angelo, out ieri per affaticamento. Nella giornata di domani i calciatori torneranno in campo per un nuovo allenamento a partire dalle 15.

Una nuova seduta a porte chiuse durante la quale potranno essere provati ancora Lasik e Omeonga in mediana, con Novellino che ritrova Perrotta dopo il turno di squalifica e che proverà così nuovi meccanismi di attacco e di difesa. La gara contro il Bari potrebbe significare molto per la stagione dell’Avellino, che verso i biancorossi nutrono una forte rivalità: una spinta importante, di certo, arriverà dai tifosi, pronti a viaggiare verso il San Nicola per stare vicini e spingere i propri calciatori. Sono già molti i biglietti venduti per il settore ospiti, i biancoverdi hanno bisogno del loro pubblico anche in trasferta.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky