15 dicembre 2016

Marino: "Bardi out, gioca Zappino. Trapani..."

print-icon
Pasquale Marino - Frosinone

L'allenatore del Frosinone, Pasquale Marino (foto Lapresse)

L'allenatore del Frosinone in conferenza stampa: "Ci mancherà molto Paganini, in settimana è mancata la sua allegria. Gori e Ciofani? Averli a disposizione è importante anche a livello caratteriale"

Ritrovare il sorriso. E la vittoria, dopo i risultanti altalenanti delle ultime settimane. il Frosinone riparte da Trapani, dalla squadra di Calori, dall’anticipo della prossima giornata di Serie B in programma venerdì sera. E Pasquale Marino in conferenza presenta subito la novità: "Giocherà Zappino perchè Bardi non si è allenato e non sta bene", annuncia l’allenatore del Frosinone. Poi, uno sguardo all’avversario: "Sicuramente domani metteremo in campo tanta voglia e tanta rabbia di riscatto dopo la sconfitta contro la Salernitana in cui siamo stati anche sfortunati. E' una gara difficile perchè il Trapani non è una squadra da ultimo posto in classifica e ultimamente ha recuperato tutti i suoi uomini migliori, con il recupero di certi giocatori è una squadra forte. Rispetto alla scorso anno hanno perso qualche pedina - prosegue Marino - ma la struttura della squadra è la stessa che ha sfiorato la serie A nella passata stagione. Tante partite che hanno perso finora sono state sconfitte immeritate, domani dovremmo farci trovare preparati perchè è un momento delicato della stagione e bisogna dare il massimo. Sabato scorso più della sconfitta mi ha dato fastidio perdere un calciatore per 5-6 mesi", ha sottolineato l’allenatore giallazzurro.

"Il Trapani - continua Marino - ha fatto una grande gara contro l’Entella settimana scorso, sono una squadra viva, una squadra che ha dei valori importanti. Noi abbiamo rispetto di questa squadra, ma non dobbiamo temerla perchè conosciamo quello che è il nostro valore. In questa settimana è mancata l'allegria di Paganini e questo ci dispiace. Ora dobbiamo reagire e sopperire alla sua assenza sapendo che chi giocherà al suo posto darà sempre il massimo. Paganini è un calciatore che sta crescendo molto in entrambe le fasi e che ci copre tutta la fascia. E' un calciatore importante per noi, ma purtroppo per ora ne dovremo fare a meno". Infine, l’allenatore del Frosinone parla di altri due singoli: "Avere a disposizione Gori e Ciofani ci aiuta perché sono ragazzi che ci danno sostanza anche a livello caratteriale", conclude Marino.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky