24 dicembre 2016

Pisa-Spezia, Di Carlo: "Pareggio risultato giusto"

print-icon
04_

L'allenatore dello Spezia Domenico Di Carlo (Lapresse)

Lo Spezia ottiene un punto contro il Pisa di Gattuso e si avvicina a piccoli passi alla zona playoff. Ecco le dichiarazioni del suo allenatore Di Carlo nel post partita

Lo Spezia di Domenico Di Carlo non va oltre il pareggio sul campo del Pisa di Gattuso e del neo presidente Corrado e sale a quota 27 in classifica, a ridosso della zona playoff. Ecco le parole dell'allenatore dello Spezia dopo il match valido per il 20.o turno di Serie B. "Soprattutto nel primo tempo ci siamo adeguati ai ritmi bassi del Pisa, non riuscendo a proporre quanto è nelle nostre corde, dato che noi diamo il meglio quanto riusciamo a tenere i ritmi alti; la nostra manovra è stata lenta, sicuramente anche per merito del Pisa, che non a caso vanta la miglior difesa del campionato, mentre nella ripresa abbiamo spinto con maggior convinzione, creando anche i presupposti per poter vincere la partita, ma ci è comunque mancata la giocata importante in area di rigore."

Pareggio risultato giusto - "Credo che il pareggio sia il risultato più giusto, noi avremmo dovuto alzare i ritmi fin da subito e lo dimostra una ripresa nella quale abbiamo dato spazio alle sovrapposizioni ed agli inserimenti senza palla, iniziando così a mettere pressione al Pisa, cosa che era mancata nei primi 45'; chiaro che voglio di più da uno Spezia che può e deve dare qualcosa in più per provare a vincere partite come quella di oggi, ma il nostro percorso di crescita continua. Oggi hanno vinto le difese, noi non abbiamo trovato la rete anche perchè non siamo riusciti a servire a dovere gli attaccanti, pertanto ci prendiamo questo punto e guardiamo già alla sfida del 28 dicembre con il Vicenza, ultimo impegno dell'anno".

Classifica veritiera - "E' stata una partita molto corretta, vanno fatti i complimenti a tutti e 22 i giocatori in campo, perchè è stata una battaglia sportiva, senza mai trascendere in atteggiamenti sbagliati; dispiace per l'assenza dei nostri tifosi, ma abbiamo appoggiato la loro decisione e siamo rammaricati di non esser riusciti a regalargli una vittoria. Quei 3-4 punti che ci mancano sono frutto di errori che possono capitare nell'arco di una stagione e sono sicuro che riusciremo a recuperarli nel girone di ritorno, ma in generale la classifica rispecchia quanto fatto fino ad oggi; abbiamo una squadra con molti giovani e qualche infortunio di troppo ha un po' condizionato il cammino, ma in generale lo Spezia non si è mai risparmiato, anche se per vincere in trasferta serve maggior velocità e concretezza. Tanti auguri a tutti i tifosi dello Spezia, insieme a loro mercoledì sera cercheremo di chiudere l'anno con i tre punti che ci consentirebbero di terminare il girone d'andata con 30 punti, ma per vincere dovremo assolutamente giocare a ritmi più alti".