30 dicembre 2016

Salernitana, Bollini: "Ho visto rabbia agonistica"

print-icon
Bollini, Salernitana

Bollini, Salernitana (LaPresse)

L’allenatore della Salernitana Alberto Bollini commenta il successo sul Perugia e chiede equilibro all’intero ambiente granata: "Quella di oggi è stata una vittoria caratteriale, ho visto della sana rabbia agonistica"

Rabbia agonistica - Un successo per chiudere con un sorriso il 2016 davanti ai propri tifosi, tre punti che aiuteranno sicuramente a smaltire la delusione per il derby perso contro l’Avellino nello scorso turno. Un 2-1, quello della Salernitana sul Perugia, che Alberto Bollini commenta così pochi minuti dopo la fine del match: "Gol subiti da palla inattiva? Chiamiamoli episodici, ma su palla inattiva c’è sempre un mix di concentrazione, organizzazione e soprattutto duello individuale. Su quello abbiamo lavorato tanto, poi è importante lavorare anche sul reparto sia per quanto riguarda le palle da fermo sia per quanto riguarda gli attacchi avversari. La percentuale degli attacchi avversari rispetto ai gol che abbiamo subito è molto alta, quindi non è solo un discorso tattico ma anche mentale. Quella di oggi è stata una vittoria caratteriale, cercata, voluta: ho visto della sana rabbia agonistica, visto che venivamo da due partite dove abbiamo raccolto zero punti pur meritandone di più", il commento dell’allenatore della Salernitana.

Serve equilibrio - Alberto Bollini che parla poi delle ambizioni della sua Salernitana: "Io sono alla guida di questa squadra da un mese e questa squadra deve avere più coraggio: ogni tanto smarrisce la fiducia e questo ci porta a commettere disattenzioni clamorose come successo contro Carpi e Avellino, partite nelle quali abbiamo perso punti pesanti. Andiamo avanti un passo alla volta, quello che chiedo a questa squadra è di avere più coraggio nello sviluppo del gioco e nella ricerca della manovra, qualità che sono presenti nella rosa. L’ambiente della Salernitana è molto passione, questa squadra qui è una questione di vita. Blindare Donnarumma? E’ un giocatore importante, ha le sue qualità, ma non ho fatto ancora una riunione con la società. Sicuramente ci sarà da lavorare per trovare il giusto equilibrio: questo è un ambiente dove c’è un’esaltazione facile e una critica altrettanto facile", ha concluso Bollini.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky