04 febbraio 2017

Pisa, Gattuso: "Pareggio che ci sta stretto"

print-icon
gennaro_gattuso_pisa_lapresse

Gennaro Gattuso, allenatore del Pisa (La Presse)

Il gol di Cani permette ai nerazzurri di pareggiare la rete di Caputo su rigore. L’allenatore nerazzurro: "Verna ha sbagliato, però ci stiamo giocando qualcosa di importante e a volte gli arbitri potrebbero capire il momento. Abbiamo messo sotto l’Entella, spiace che arrivi un solo punto"

Con una prova di grande tenacia e coraggio il Pisa di Gennaro Gattuso è riuscito a pareggiare la gara contro la Virtus Entella. I nerazzurri, rimasti in dieci uomini dopo l’espulsione di Luca Verna al 72’ nell’episodio che ha portato in vantaggio la formazione ligure, sono riusciti a pareggiare il gol su rigore di Caputo. 1-1 il risultato finale, la rete di Cani consegna alla squadra toscana un punto che le permette così di salire a 26 punti in classifica. Così, nel post partita Gattuso ha commentato la prestazione dei suoi e le sue sensazioni dopo il match.

Sulla gara e sull’espulsione di Verna - "La situazione sembrava compromessa ma penso che oggi avremmo meritato di più del pareggio, gli episodi sicuramente sul rigore sono stati decisivi. Siamo stati ingenui, sull’espulsione Verna ha sbagliato perché non deve protestare. Ce la siamo cercata però credo che l’1-1 ci stia stretto perché abbiamo fatto una grandissima partita e abbiamo messo sotto una squadra importante come l’Entella. I cambi? Tante volte non è bravura dell’allenatore ma dei giocatori, sicuramente tutti i miei ragazzi si fanno trovare pronti e ho visto una formazione che per lunghi tratti ha avuto il totale controllo della gara.  Alla fine ero arrabbiato, è vero che ha sbagliato il mio giocatore ma il fatto che un arbitro si mostri permaloso perché un giocatore gli dice di svegliarsi… Verna ha sbagliato, però ci stiamo giocando qualcosa di importante e a volte gli arbitri potrebbero capire il momento. Non solo quando c’è la mia squadra di mezzo ovviamente, ma chiunque giochi a calcio dovrebbe capire. Qualche parola di troppo ci può stare, però… Diciamo che ha sbagliato il mio giocatore".  

Sullo spirito del gruppo - "Nelle caratteristiche di questi giocatori c’è anche il fatto di non mollare mai e di crederci sempre - ha aggiunto Gattuso - però certe palle gol vanno messe in porta, abbiamo creato tanto. Non ricordo occasioni dell’Entella e sono il primo a massacrare i miei quando giocano male; però oggi abbiamo creato tanto e spiace che alla fine arrivi solo un punto. Siamo stati dei polli in alcuni episodi però mettere sotto la squadra di Breda non è semplice. Però va bene così. Ai miei ragazzi ho detto che devono ricordarsi quello che gli dico in settimana: di non protestare, di stare attenti agli arbitri giovani perché sono cose che ho vissuto io e l’esperienza a volte conta. Dopo mi girano le scatole quando si verifica qualcosa che avevo detto di cercare di evitare. Verna bollirà un po’ nel suo brodo e poi vediamo".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky