07 febbraio 2017

Ascoli, Cardinaletti: "Basi per solidità futura"

print-icon
Alfredo Aglietti - Ascoli

Alfredo Aglietti, allenatore dell'Ascoli (Getty)

L'amministratore unico del club ha fatto un bilancio della stagione: "Abbiamo preso alcuni giovani". E ancora: "Sono contento del percorso di crescita della squadra e di quello dell’allenatore, Alfredo Aglietti. Ha valorizzato giocatori promettenti come Riccardo Orsolini, Cassata, Felicioli e Favilli"

Otto risultati utili per l'Ascoli, un bel momento. Intervenuto in conferenza, l'amministratore unico del club Andrea Cardinaletti ha fatto un bilancio della prima parte di stagione.

Il progetto di gestione - "In questi tre anni sono accadute tante cose, ma in realtà non dobbiamo dimenticare che tre anni di vita sono veramente pochi, ma in questo tempo si stanno mettendo le basi per garantire solidità futura. Circa un anno fa ho condiviso col Presidente l’idea di un progetto che andasse al di là degli interpreti, un’impostazione che mettesse al centro la Società e non le persone che la rappresentano. Questo è garanzia di serietà, impegno e solidità per i tifosi, una caratteristica che distingue questo club dagli altri. Il nostro è un progetto ambizioso, ma prudente perché votato al medio-lungo termine".

Sul calciomercato - "Dopo una valutazione approfondita della stagione scorsa, abbiamo riconosciuto al gruppo storico di calciatori il merito della salvezza ottenuta, un gruppo di ragazzi espressione di attaccamento ai colori e di quell’atteggiamento di tenacia e perseveranza che rappresentano l’Ascoli. Su di loro abbiamo innestato alcuni giovani senza perdere di vista l’importanza di perseguire l’obiettivo di incrementare annualmente il numero di calciatori di proprietà. Così a gennaio: sono arrivati tre rinforzi, Mogos, Slivka e Bentivegna, ma sempre con la mente rivolta alla forza che riceveremo dai pieni recuperi di Giorgi, Bianchi, Cacia, Lazzari, Gigliotti. Senza dimenticare l’apporto fondamentale del gruppo base dello scorso anno, che ha contribuito moltissimo alla crescita di giovani come Orsolini, Favilli, Felicioli e Cassata. Un merito che va condiviso col timoniere del progetto sportivo, il nostro allenatore Aglietti e il suo staff tecnico, così come col lavoro svolto dal Direttore Sportivo”.

Il presente - "Siamo in linea con obiettivi e programmi della stagione, ma al di là dell’ottimismo del momento dovuto agli otto risultati utili, non va dimenticato l’obiettivo salvezza che è ancora tutto da conquistare, quindi dobbiamo stare con i piedi ben saldi a terra. Temperamento, coraggio e determinazione sono le peculiarità del nostro gruppo al di là dei valori tecnici. Sono molto contento del percorso di crescita della squadra e di quello dell’allenatore, a quest’ultimo va attribuita una parte importante della valorizzazione dei giocatori e in particolare dei giovani come Orsolini, Cassata, Felicioli e Favilli”.

Il recupero di Ascoli-Pro Vercelli - Era stata rinviata causa terremoto, ora il recupero. Attraverso una nota ufficiale la Lega di Serie B ha ufficializzato che Ascoli-Pro Vercelli, match della 1^ giornata di ritorno inizialmente in programma il 21 gennaio scorso ma rinviata per i problemi legati al terremoto ed al maltempo, verrà recuperata il 14 febbraio alle 18.30.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky