11 febbraio 2017

Ternana-Perugia, Bucchi: "I derby vanno vinti"

print-icon
Cristian Bucchi - Perugia

Cristian Bucchi, allenatore del Perugia (Lapresse)

Vigilia del derby contro la Ternana, i biancorossi "sono carichi". Tanti tifosi durante la rifinitura, così l'allenatore in sala stampa: "È una vigilia piacevole, il derby non è la partita più importante, ma sicuramente la più sentita"

"I derby non vanno giocati, vanno vinti". Altro da aggiungere? Forse no, Bucchi è stato chiaro. Domenica - alle ore 15 - in campo Perugia e Ternana per il "derby umbro". Partita sentita, dalle mille emozioni. E durante l'allenamento odierno i tifosi biancorossi hanno incitato la squadra: cori, bandiere, una viginanza che sa di entusiasmo: "È una vigilia piacevole, sentiamo assolutamente il calore della città e della tifoseria. Anche oggi è stato bello allenarci con tutta questa gente. La partita di domani non è la partita più importante, ma sicuramente la più sentita perché possono rendere ancora più felice noi è la gente”. Bucchi ha parlato così in conferenza stampa: "Mi auguro che sia una partita aperta con le squadre che cercheranno di vincere. Loro partiranno forte, giocano in casa e porteranno la gente dalla propria parte".

Sulla formazione - "E' possibile che giochino con Acquafresca e Avenatti ma noi non cambiamo la nostra mentalità. Non possiamo cambiare le nostre certezze in base agli avversari. Non voglio creare gerarchie tra i miei, voglio che ognuno si senta la responsabilità di essere un titolare. Ci saranno tante partite, molte ravvicinate, per cui ci sarà spazio per tutti. Ogni tanto serve un turno di riposo per qualcuno, e questo non significa perdere la fiducia dell’allenatore". Continua Bucchi: "Stavolta ho già fatto le mie scelte e le ho comunicate ai ragazzi. Ho pensato alla formazione migliore che ci possa permettere di giocare per vincere”.

La carica di Bucchi - Riflessione sulla gara contro il Brescia: "Abbiamo sofferto gli uomini tra le linee per mancanza di coraggio, poi abbiamo cambiato tanto in difesa. Voglio che la squadra riesca a stare più corta per più tempo durante la partita. Non penso che il nostro atteggiamento sia determinante nel subire gol. Ultimamente abbiamo subito gol in tutte le occasioni subite. Credo che gli altri concedano molto più di noi. Dobbiamo migliorare nel congelare la gara, nell’addormentare il gioco. Su questo non siamo bravi e ci stiamo lavorando". Bucchi è carico: "Non è cambiato il mio spirito da sette giorni fa. Non ero abbattuto prima e non sono alle stelle oggi. Sono una persona sincera e dico quello che penso. Abbiamo fatto un buon mercato, le altre si sono rinforzate e sarà una lotta dura. Non volevo di certo fare critiche alle società”. Sui tifosi: "Avere i tifosi vicino ci fa percepire ancora di più l’importanza di questa partita. Come si dice spesso, i derby non vanno giocati ma vanno vinti. Bisognerà entrare in campo con ambizione e voglia per rimanere nella storia del Perugia".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky