25 febbraio 2017

Verona, Pecchia: "Momento così, prestazione ok"

print-icon
pecchia_verona_lapresse

Fabio Pecchia, allenatore dell'Hellas Verona (La Presse)

Questo il commento della squadra ora al terzo posto con il Benevento: "Avevamo voglia di provare a fare una prestazione importante, sono contento ma guardiamo avanti; sono fiducioso nonostante la sconfitta. Il momento è quello che è ma bisogna continuare a lavorare con equilibrio e andare avanti"

Si ferma ancora la corsa del Verona di Fabio Pecchia, nel big match della ventisettesima giornata la formazione gialloblù viene fermata dal Frosinone e superata così in classifica dalla Spal. Decide un gol di Daniel Ciofani su rigore, i veneti restano dunque fermi a quota 46 punti in classifica (insieme al Benevento). Così nel post partita l’allenatore dell’Hellas ha commentato la gara dei suoi ragazzi e il risultato finale, ai microfoni di Sky Sport.

Sugli episodi e sul momento -
"Non parlo degli episodi arbitrali - ha detto Pecchia - per quanto riguarda la partita posso dire che è stata condizionata, ma l’approccio è stato giusto da parte dei miei calciatori; poi dopo il gol chiaramente si sono aperte un po' gli spazi, abbiamo rischiato qualche contropiede pericolosissimo però c'è stata la prestazione e la reazione. La prima palla gol è stata la nostra, a tu per tu con il portiere. Avevamo voglia di provare a fare una prestazione importante, sono contento ma guardiamo avanti; sono fiducioso nonostante la sconfitta. Il momento è quello che è ma bisogna continuare a lavorare con equilibrio e andare avanti. Io che ho parlato con gli arbitri dopo la fine della scorsa partita? Mi viene da sorridere vendendo gli episodi di oggi perché volevo soltanto salutarlo".

Sulla gara e su Pazzini - E ancora: "All’inizio avevo detto che la classifica bisognava guardarla e non guardarla, è evidente che era molto più bella prima però ci saranno ancora delle altalene, il campionato è fatto così ma abbiamo la voglia e la condizione giusta per continuare a lavorare. In questo momento le cose sembrano andare tutte storte ma noi dobbiamo andare avanti per la nostra strada con serietà, sono sicuro che raccoglieremo i risultati; è chiaro che sull’1-0 il Frosinone - che è una squadra molto fisica - si è messa dietro e trovare spazio non era semplice, avremmo dovuto essere più cattivi ma non è stato facile perché ne avevamo otto dietro la linea della palla. Potevamo essere più aggressivi. Pazzini? Continua a lavorare al di là del fatto che trovi o non trovi il gol. Non è semplice trovare il varco giusto, oggi abbiamo tenuto il Frosinone basso e certe volte le partite si possono sbloccare con un episodio; ne abbiamo avuti e Giampaolo continua a fare un buon lavoro, sono sicuro che il gol tornerà presto. Oggi ha avuto più occasioni e lui riprenderà a segnare".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky