06 marzo 2017

Suagher: "Voglio fare qualcosa di grande col Bari"

print-icon
Emanuele Suagher - Bari

Emanuele Suagher, difensore del Bari qui con la maglia del Carpi (Getty)

La carica del difensore biancorosso in conferenza: "A livello personale sono contento, il fisico sta rispondendo bene e ho voglia di giocare. La sconfitta con l'Entella è già alle spalle, ora pensiamo alla prossima col Frosinone"

Dal 2015 al 2017, dopo due anni Emanuele Suagher torna a giocare altrettante partite di fila. "Suagher is back" direbbero gli inglesi: "Posso dirlo, è l'inizio di una nuova vita professionale: sono contento, ma ora voglio recuperare il terreno perso negli ultimi anni". Protagonista col suo Bari, nonostante la sconfitta con l'Entella il giocatore guarda avanti: "Puntiamo al Frosinone, è importante per noi". Queste le parole dell'ex Carpi in conferenza stampa.

"Finalmente sto bene!" - Queste le parole di Suagher: "A livello personale sono contento, il fisico sta rispondendo bene e ho voglia di giocare, purtroppo la partita di sabato non è andata bene, per me e per tutta la squadra. E' stata una giornata no, che può capitare: il terreno può essere una scusante, ha influito per il rimbalzo del pallone e i tanti scivoloni presi. Però abbiamo perso sul campo, ci dovevamo adattare: ora guardiamo alla partita contro il Frosinone, fondamentale per noi". Sul Frosinone: "Sabato dobbiamo fare risultato, sarebbe fondamentale restare a -6 o -9". Attendendo appunto Frosinone-Cittadella, in programma questa sera: "Un pareggio non sarebbe male" dice Suagher, sempre in conferenza.

Sulla gara contro l'Entella - "Sabato abbiamo commesso degli errori che non dobbiamo più ripetere-spiega Suagher-a noi è mancato qualcosina, loro invece hanno fatto la partita della vita. Sono calciatori più fisici, ma di alta classe anche loro. Ci dovremo adattare e in settimana prepareremo bene l'avventura. Noi sotto osservazione? No, dobbiamo pensare da gruppo, non è una questione di singoli: abbiamo perso in 26, tutti devono dare il loro".

"Felice per l'Atalanta" - Continua Suagher: "Non siamo certo diventati brocchi da un momento all'altro: noi stiamo pensando a qualcosa di grande e non sarà una sconfitta a fermarci. Ci serve un altro filotto positivo". Grande retroguardia biancorossa a disposizione di Colantuono: "Deve essere uno stimolo. Abbiamo avuto 23mila tifosi lunedì scorso contro il Brescia, ma contro il Frosinone spero di vederne ancora di più". Un pensiero sull'Atalanta, squadra in cui è cresciuto Suagher (è in prestito al Bari proprio dai nerazzurri": "Stanno facendo qualcosa di incredibile: se la stanno giocando per la Champions League ed è una cosa che accade poche volte nella storia di una società. Sono felice per loro".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky