06 marzo 2017

Ciofani non basta, pari tra Frosinone e Cittadella

print-icon

Apre Ciofani, risponde Bartolomei: il Frosinone spreca tanto, il Cittadella prima pareggia e poi sfiora il successo nel finale. Al Matusa finisce 1-1, per la squadra di Pasquale Marino primo posto in solitario in classifica a +1 su Spal e Verona

FROSINONE-CITTADELLA: 1-1
32’ D.Ciofani (F), 62’ Bartolomei (C)

Il tabellino del match

L’occasione, il primato solitario in classifica, è di quelle troppo ghiotte da lasciarsi sfuggire. Un traguardo conquistato per il Frosinone di Pasquale Marino, ma non senza sofferenza. Perché se il primo tempo è tutto di marca gialloblù, nella ripresa esce fuori l’orgoglio del Cittadella che nel finale sfiora anche la vittoria. Ad aprire il match è una rete di Ciofani al 32esimo del primo tempo, con il Frosinone che spreca più volte la rete del raddoppio: ne approfitta il Cittadella che pareggia i conti con Bartolomei e nel finale sfiora la rimonta con Vido. Un pareggio che permette al Frosinone di conquistare il primo posto solitario in classifica a quota 53 punti, uno in più rispetto alla coppia composta da Hellas verona e Spal; per la formazione di Venturato secondo risultato utile consecutivo dopo il successo conquistato contro il Trapani nello scorso turno.

Apre Ciofani - Le buone notizie per Pasquale Marino giungono poche ore prima del fischio d’inizio e riguardano le condizioni di salute di Daniel Ciofani: l’attaccante, in dubbio alla vigilia, ha smaltito l’influenza ed è regolarmente in campo al fianco di Dionisi; Fiamozzi e Mazzotta gli esterni di centrocampo, in mezzo torna titolare Sammarco; in difesa Krajnc e Ariaudo con Terranova. Nel 4-3-1-2 scelto dal Cittadella, invece, spazio all’estro di Chiaretti alle spalle del tandem offensivo composto da Litteri e Arrighini. Pronti-via e il Frosinone parte subito forte: possesso palla, trame offensive e subito prime occasioni da rete. Al 19esimo minuto, conclusione potente di Fiamozzi, palla respinta in angolo: dal corner, colpo di testa di Ciofani con la palla che termina alta di poco. Passa un minuto ancora e Dionisi chiama Alfonso al grande intervento. E’ il momento di massima pressione del Frosinone, ma il Cittadella non sta di certo a guardare. Al 24esimo ottima occasione per Bartolomei ben servito da Chiaretti, la conclusione viene prima respinta da Bardi e poi la palla allontanata dai difensori gialloblù. Ma il Frosinone continua ad attaccare e al 26 Ciofani va ancora vicino al gol, ma il suo pallonetto è troppo largo. Rete che il numero 9 della formazione allenata da Marino trova al 32esimo minuto: colpo di testa perfetto sugli sviluppi di un calcio d’angolo e Alfonso battuto. Il Frosinone prova a chiudere i conti al 38esimo con una doppia occasione confezionata da Kragl e Ciofani, ma il Cittadella si salva seppur con qualche affanno. Primo tempo che si conclude sul risultato di 1-0.

Pareggia Bartolomei – L’inizio del secondo tempo è ancora di marca Frosinone. La squadra allenata da Pasquale Marino prova a chiudere il match, ma tra sfortuna ed imprecisione il raddoppio non arriva. Al 52esimo conclusione di Dionisi deviata da Alfonso, palla che sbatte sulla traversa. Due minuti più tardi altra grande occasione sprecata dai padroni di casa con Ciofani che non riesce a trovare l’impatto con la palla a pochi passi dalla porga. Al 58’ ancora Frosinone: conclusione di Kragl, palla fuori di poco. Tante occasioni fallite ed ecco arrivare il pareggio del Cittadella al 62esimo: Vido, entrato in campo da due minuti, semina il panico nell’area del Frosinone e calcia in porta ma la sua conclusione trova la respinta di Bardi, la palla resta lì e Bartolomei, sul disimpegno errato della difesa, trova la fortunosa deviazione. E’ la rete dell’1-1 finale. Perché il Frosinone prova ad attaccare a testa bassa per trovare il nuovo vantaggio, ma a due minuti dal 90esimo a mettere i brividi a Marino è ancora il Cittadella con Vido che per poco non trova Schenetti dentro l'area di rigore. E al secondo minuto di recupero è sempre Vido a creare il panico nella difesa del Frosinone: conclusione velenosa e palla che termina fuori di un soffio. Alla fine termina 1-1, per la squadra di Pasuale Marino primo posto solitario in classifica a quota 53 punti, uno in più rispetto ad Hellas Verona e Spal.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky