03 aprile 2017

Ascoli, retroscena Aglietti: presentate dimissioni

print-icon
Alfredo Aglietti - Ascoli

Alfredo Aglietti, allenatore dell'Ascoli (Getty)

L'allenatore bianconero aveva presentato le sue dimissioni alla società, ma il club ha deciso di rinnovargli la fiducia nonostante la sconfitta contro il Carpi. Il motivo? La squadra è in linea con gli obiettivi sta riuscendo a valorizzare anche tantissimi giovani in questo campionato

38 punti e 14esimo posto, obiettivo salvezza alla portata nonostante le ultime sconfitte consecutive contro Salernitana e Carpi. Ascoli, bella stagione no? Tuttavia, nelle ultime ore, è emerso un retroscena importante riguardo la situazione di Alfredo Aglietti, allenatore della squadra bianconera: nella giornata di mercoledì, infatti, aveva rassegnato le sue dimissioni. Il motivo? Avev avuto la sensazione che la squadra non lo seguisse più come prima, che fosse distante. Così ha deciso di mettersi in discussione, assumendosi le proprie responsabilità e dicendosi disposto a farsi anche da parte per il bene dell'Ascoli dell'intera società.

Dimissioni respinte - La dirigenza bianconera però, estremamente soddisfatta del lavoro svolto fin qui dall'allenatore, ha respinto la richiesta. La squadra è in linea con gli obiettivi prefissati all'inizio della stagione e sta riuscendo a valorizzare anche tantissimi giovani: da Ricccardo Orsolini fino ai vari Favilli, Cassata e Bentivegna, scendendo a volte in campo addirittura con quattro '97 nella formazione titolare. La successiva sconfitta contro il Carpi, arrivata dopo questo gesto dell'allenatore, non ha comunque cambiato la situazione. La società punta sull'attuale staff tecnico, è soddisfatta dei risultati e non ha intenzione di voltare pagina. Ed Aglietti ora è pronto a giocare da ex contro la Virtus Entella. 

Aglietti: "Contro l'Entella servirà una grande prestazione" - L'Ascoli vuole tornare a vincere, nel mirino c'è l'Entella di Breda. Queste le parole di Aglietti in sala stampa: "C'è ancora il rammarico per la sconfitta perchè la prestazione c'è stata. Ci è stato negato un rigore che c'era e alla fine abbiamo anche perso. Avevamo tutto per vincere contro il Carpi e abbiamo perso per un episodio". Giornata da ex per Aglietti: "Ci torno con piacere dopo la bella stagione passata dove abbiamo sfiorato i playoff. L'Entella è guidata da persone serie e nel corso degli anni migliorerà. Domani però penso solo all'Ascoli e a fare bene. Servirà una grande prestazione da parte della squadra". Su Breda: "In casa sono quasi imbattibili. Sono favoriti molto dal campo dove sono abituati a giocare. In attacco invece sono molto veloci". Qualcuno non ci sarà: "Lazzari ha avuto un problema muscolare. Gigliotti e Slivka vengono ma non sono al meglio mentre Mengoni è recuperato. Giochiamo tante partite ravvicinate e dobbiamo recuperare diverse energie. Dobbiamo solo stringere i denti e non piangerci addosso".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky