24 aprile 2017

Hellas, Pecchia: "Abbiamo autostima, ma a Perugia sarà dura"

print-icon
Fabio Pecchia - Hellas Verona

Fabio Pecchia, allenatore dell'Hellas Verona (getty)

L'allenatore gialloblu (non sarà in panchina perchè squalificato) sull'importante trasferta del Curi: "Il ritiro di Roma ci ha dato la possibilità di riassorbire qualche colpo subito nella gara contro il Bari e passare del tempo tutti insieme. Ora siamo pronti per un’altra partita importante”. Sulla sua squalifica: "Mi dispiace non esserci, ma la squadra è pronta"

L’Hellas Verona ha come obiettivo quello di consolidare la sua seconda posizione in classifica e, magari, cercare di avvicinarsi alla SPAL, prima, per provare il sorpasso nelle ultimissime giornate di campionato. A Perugia non sarà però facile, contro una squadra in piena lotta per le zone alte della fascia playoff: “Quella contro il Bari è una partita che deve rafforzare l’autostima del gruppo, perché è una vittoria arrivata contro una squadra forte, esperta, su un campo difficile. Ne usciamo con grande fiducia, ma va subito archiviata per pensare al Perugia”, ha detto Fabio Pecchia alla vigilia del match. L’allenatore gialloblu non sarà in panchina al Curi, perchè squalificato secondo il provvedimento del Giudice Sportivo. “Il ritiro di Roma ci ha dato la possibilità di riassorbire qualche colpo subito nella gara contro il Bari e passare del tempo tutti insieme. Ora siamo pronti per un’altra partita importante”.

"Mi dispiace per la squalifica"

L’allenatore dell’Hellas Verona ha poi aggiunto: “Abbiamo perso due calciatori per squalifica (Ferrari e Siligardi, ndr), ma dobbiamo riprenderci immediatamente, abbiamo le energie per farlo con tutto il gruppo, al di là delle assenze”. Un commento poi sulla sua di squalifica, comminata per la plateale contestazione all’operato arbitrale durante l’ultima gara del Bentegodi: “Mi sembra eccessiva, è la prima volta che mi capita. Ho oltrepassato la linea dell’area tecnica, ma non ho offeso nessuno. Mi dispiace non esserci, ma la squadra è pronta e il mio vice Corrent è in grado di gestire tutte le operazioni, mi lascia tranquillo”. Sugli avversari: “Ogni squadra ha qualcosa da giocarsi, così anche gli umbri. Sono una squadra diversa rispetto al Bari, ci fa piacere che l’ambiente si preannunci caldo. In casa non perde da più di quattro mesi, ma questo non deve cambiare il nostro atteggiamento. Voglio vedere la stessa personalità, la stessa voglia di giocare, sappiamo essere una squadra con grande carattere e lo abbiamo dimostrato”, ha concluso.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky