26 aprile 2017

Serie B, Bari: ripresa senza sei calciatori. Ivan a parte

print-icon
Bari, Colantuono

Stefano Colantuono, allenatore del Bari (fonte lapresse)

Ritiro confermato dopo il pari di Salerno, la squadra di Colantuono ha ricominciato oggi gli allenamenti. Cure per Brienza, Floro e Raicevic, in tre sono in corso di accertamenti strumentali. Lavoro differenziato per Raicevic

Un pareggio contro la Salernitana per interrompere la striscia negativa di cinque sconfitte consecutive in trasferta. Il Bari, però, non riesce a ripartire, ottiene soltanto un pareggio all’Arechi e prosegue la sua serie di gare senza vittoria, ora arriva a quattro. Intanto la zona play-off dista tre punti, con quattro partite da giocare.

Bisogna quindi dare una sterzata, a partire dalla prossima gara al San Nicola contro il Pisa. Urge una vittoria, ragion per cui la società biancorossa ha deciso di proseguire il ritiro già organizzato prima della partita contro la Salernitana. La squadra ha quindi ripreso gli allenamento già quest’oggi, con il gruppo diviso in due parti. I calciatori impegnati ieri hanno svolto una seduta di scarico, gli altri hanno lavorato sulla parte atletica. Occhio anche all’infermeria. Cure per Raicevic, Brienza e Floro Flores. Lavoro differenziato per Ivan. In corso di accertamenti strumentali Morleo per un trauma al ginocchio destro, Tonucci per problemi muscolari alla coscia sinistra e Fedele per un evento distorsivo alla caviglia destra.

#AspettandoBariPisa ⚪️🔴

Un post condiviso da FC Bari 1908 (@fcbariofficial) in data:

Sogliano: "Il ritiro serve a recuperare energie nervose"

Il momento difficile, quindi, non si è chiuso. Il Bari non è riuscito a tornare alla vittoria neanche contro la Salernitana. E, come detto, la società continua ad optare per il ritiro. Dimostrazione che, comunque, i dirigenti ci credono ancora come dimostrato dalle parole del direttore sportivo Sean Sogliano, che proprio dopo la gara dell’Arechi ha parlato così della stagione, delle difficoltà e del provvedimento preso dal Bari: "Quest'anno siamo partiti in corsa, abbiamo provato ad allestire una squadra competitiva. Le nostre operazioni sono state apprezzate dai maggiori addetti ai lavori. Fino a un mese fa abbiamo lottato per vincere con tutti. Sicuramente due o tre passi falsi consecutivi hanno inciso sulla sicurezza del team che ha perso pian piano certezze. Gli infortuni e le difficoltà di ambientamento di qualche elemento non ci hanno sicuramente aiutato. Il ritiro? E' un modo per recuperare le energie nervose spese oggi e per preparare al meglio la prossima partita. Contro la Salernitana la squadra ha disputato una gara di carattere. Affrontiamo un momento di crisi ma il pareggio, tenuto conto di tutte le varie cose che sono accadute, è stato un buon risultato".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky