30 aprile 2017

Brescia, scatto salvezza: Coly piega il Novara 3-2

print-icon

Una doppietta del difensore lancia la squadra di Gigi Cagni, tre punti importanti nella lotta per non retrocedere e successo decisivo; inutili le reti di Galabinov e Chiosa per la squadra di Boscaglia, sempre a 50 punti

Tanti gol, tanto spettacolo. E alla fine vince il Brescia per 3-2, col Novara battuto in extremis grazie a una doppietta di... un difensore! Ebbene sì, perché Racine Coly ne fa due e piega la squadra di Boscaglia, sempre a 50 punti. E il Brescia? Vittoria importante per la lotta alla salvezza, ora i ragazzi di Cagni sono a 45 punti insieme all'Avellino (un punto di vantaggio sul Trapani). Bella partita a Novara, con gli ospiti subito in vantaggio grazie alla rete di Ferrante, la terza stagionale e in Serie B. Poi, però, il pareggio di Galabinov che rimette le cose a posto. Ma il Brescia non molla e trova l'imbucata di Coly, bravo a siglare la rete del 2-1. Finita qui? No, perché il Novara trova il gol con Marco Chiosa e rimette nuovamente la gara in parità. Ma alla fine, quasi dal nulla, arriva il 3-2 definitivo siglato da Coly, alla sua prima doppietta stagionale. Destro a giro imprendibile per Da Costa e palla in rete. Protagonista inaspettato di giornata. Professione terzino sinistro, Coly aveva già segnato due reti quest'anno (più 3 assist). Ora lancia il suo Brescia verso una vittoria fondamentale ai fini della classifica. "On fire".

Coly, protagonista all'improvviso 

Classe '95? Classe e basta. Perché con un destro a giro così la qualità è abbastanza indubbia. Giovane, di prospettiva, pure bravo. Ah, titolarissimo lungo la corsia mancina del Brescia di Cagni, che ora punta la salvezza dopo aver rilevato Brocchi qualche settimana fa. Più determinato che mai. Il tutto, grazie anche al "suo" Coly, che in settimana ha festeggiato le sue 100 presenze in maglia biancoblù. Così giovane, ma già veterano: "Non ci sono parole per descrivere quello che provo quando indosso questa maglia, è un grande traguardo e devo ringraziare mister Iaconi che mi fece debuttare nel 2014". Fascia di capitano al braccio e orgoglio ai massimi livelli per Coly, che ora si appresta a vivere un finale di stagione al cardiopalma con l'obiettivo-salvezza sempre al primo posto: "A Brescia mi sento a casa e voglio raggiungere la salvezza il prima possibile. Non mi interessa altro e i discorsi sul futuro al momento non mi riguardano". Capitano di tante battaglie nonostante l'età: "La fascia è stata una forte emozione perché l'hanno indossata tanti campioni in questi anni". Pure goleador, già quattro in stagione, gli ultimi 2 contro il Novara. Il Brescia si gode Coly e sogna la salvezza. 

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky