08 maggio 2017

Doppio Vido, 4-1 Cittadella: Pisa in Lega Pro

print-icon

Nuova sconfitta e retrocessione aritmetica in Lega Pro per il Pisa di Rino Gattuso: il Cittadella passa all’Arena Garibaldi per 4-1, decisiva la doppietta dell’attaccante scuola Milan Luca Vido

PISA-CITTADELLA: 1-4
11’ Arrighini (C), 60’ Masucci (P), 76’ Vido (C), 84’ Vido (C), 90'+4' Scaglia (C)  

Il tabellino

Finisce in anticipo l’avventura del Pisa in Serie B. La sconfitta contro il Cittadella all’Arena Garibaldi nella gara che chiude il 40esimo turno di campionato condanna, infatti, la formazione allenata da Rino Gattuso alla retrocessione aritmetica in Lega Pro. Dopo la rete di Arrighini a inizio gara arriva il pareggio di Masucci nella ripresa, a decidere il match è però una doppietta di Vido (entrato a gara in corso), di Scaglia all'ultimo secondo la rete del definitivo 4-1: Cittadella che sale a quota 60 punti, uno in meno rispetto al quarto posto occupato attualmente dal Perugia.

Le scelte dei due allenatori

4-3-3 a trazione anteriore quello scelto da Rino Gattuso per il suo Pisa: Cardelli in porta, linea difensiva composta da destra a sinistra da Golubovic, Del Fabro, Lisuzzo e Longhi, a centrocampo spazio a Lazzari con Di Tacchio e Verna, tridente offensivo composto da Lores Varela, Masucci e Mannini. Venturato risponde schierando il Cittadella con un 4-3-1-2 con Alfonso tra i pali, Salvi e Martin sugli esterni, coppia di difesa centrale composta da Pascali e Scaglia, a centrocampo Valzania, Iori e Bartolomei, con Chiaretti dietro le due punte Strizzolo e Arrighini.

La sblocca un lampo di Arrighini

E’ il Pisa a provare a fare la partita, con la squadra di Gattuso che mantiene il pallino del gioco per i primi minuti, senza però mai riuscire a rendersi pericoloso in attacco, vero e proprio punto debole della formazione nerazzurra. Il Cittadella, invece, alla prima occasione non perdona: lampo di Arrighi, ex Pisa e pisano doc, diagonale di destro perfetto dall’interno dell’area di rigore e Cardelli battuto. Cittadella in vantaggio all’undicesimo minuto. Il Pisa accusa il colpo, ma nel finale di primo tempo prova a reagire: grande occasione per Verna al 40’, la conclusione del centrocampista viene però salvata in scivolata quasi sulla linea da un calciatore del Cittadella; passa meno di un minuto e Varela da buona posizione impegna Alfonso bravo a bloccare la sfera. Proprio al 45’ grandi proteste da parte del Pisa per un gol annullato per fuorigioco a Verna.

Masucci pareggia, decisiva la doppietta di Vido: 4-1 il finale

Nella ripresa il Pisa è chiamato ad attaccare alla ricerca delle reti che permetterebbero di ribaltare il risultato mantenendo vive le speranze salvezza, rete che la formazione nerazzurra trova al 60’: azione personale di Lores Varela sulla destra, Masucci incrocia di destro e pareggia i conti. Due minuti più tardi Varela ha la palla buona per il 2-1, ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. La gara resta equilibrata, ma al 76’ un errore in fase di impostazione da parte di Lisuzzo spiana la strada alla rete del 2-1 del Cittadella realizzato da Vido (assist di Chiaretti), entrato in campo solo tre minuti prima al posto di Strizzolo. Per l’attaccante ex Milan primo gol in Serie B. A cui fa subito seguito il secondo: sinistro perfetto al minuto 84’ e Cittadella avanti per 3-1. E in pieno recupero arriva anche la rete del definitivo 4-1 realizzato da Scaglia. Per il Pisa retrocessione aritmetica in Lega Pro.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky