10 maggio 2017

Pisa, c’è lo Spezia ma già si pensa al futuro

print-icon
corrado_pisachannel

Giuseppe Corrado, presidente del Pisa (foto PisaChannel.tv)

La squadra nerazzurra vuole chiudere nel modo migliore questa complicata annata, dopo l'aritmetica retrocessione in Lega Pro la società ha iniziato a guardarsi intorno per pianificare il prossimo campionato: tre i profili sondati per il dopo Gattuso

"È soltanto un arrivederci". Con questa promessa il Pisa di Gennaro Gattuso ha salutato la Serie B; dopo che la sconfitta contro il Cittadella ha condannato definitivamente i nerazzurri all’aritmetica retrocessione in Lega Pro rimangono ancora due giornate alla fine del campionato. Sono così svanite le speranze della società di riuscire a raggiungere una salvezza in una stagione molto complicata, che nella seconda parte ha visto la squadra soffrire le difficoltà di inizio annata. Nulla da fare, al Pisa rimangono due partite per congedarsi dall'attuale Serie B prima di iniziare a pensare a come pianificare il prossimo futuro. Prima lo Spezia fuori casa poi il Benevento all'Arena con la volontà - di tutto l'ambiente - che rimane quella di onorare al massimo i colori nerazzurri e chiudere così a testa alta il campionato.

Le decisioni del giudice sportivo

Gattuso è tornato dunque a lavorare per preparare il prossimo impegno che vedrà il Pisa è impegnato il prossimo sabato alle 15.00 allo stadio Picco di La Spezia. L'allenatore non potrà disporre dei tre calciatori che sono stati squalificati dal giudice sportivo, come riporta una nota pubblicata della Lega di B e dallo stesso club sul suo sito ufficiale: "Il Giudice Sportivo della Lega B - si legge - avvocato Emilio Battaglia, ha reso note le proprie decisioni in merito alla 40esima giornata del campionato cadetto. Per il Pisa non arrivano buone notizie, perchè sono 3 i calciatori nerazzurri appiedati per 1 giornata: Francesco Di Tacchio, Ray Manay e Petar Golubovic. I tre nerazzurri, già diffidati, hanno rimediato un cartellino giallo nella gara di lunedì sera contro il Cittadella. Nessuno squalificato invece per lo Spezia, prossimo avversario del Pisa nel match in programma sabato, alle ore 15.00, allo Stadio Picco. Nel Pisa restano in diffida Dario Del Fabro e Luca Crescenzi".

Penalizzazione confermata, tre nomi per la panchina

Inoltre, la I Sezione della Corte Federale D’Appello della FIGC ha discusso quest'oggi il ricorso presentato dalla società contro l'ultima penalizzazione ricevuta di tre punti che ha così complicato la corsa alla salvezza del Pisa stesso. La C.A.F., comunica il club,  “ha parzialmente accolto il ricorso, confermando i 3 punti di penalizzazione in classifica inflitti dal Tribunale Federale Nazionale, ma annullando l’ammenda di 22 mila euro comminata dal TFN”. Ma il presidente Corrado sta già iniziando a valutare le possibilità che potrebbero presentarsi in vista della stagione che inizierà in estate. Dato ormai per certo l'addio di Gattuso sarà necessario trovare il giusto allenatore per aprire così un nuovo ciclo e puntare ad una nuova promozione in Serie B. Sono tre i profili valutati per guidare la squadra e rispondono ai nomi di Vincenzo Vivarini, Pasquale Padalino (in questa stagione al Lecce) e Massimo Drago - esonerato dal Cesena a ottobre. I nerazzurri vogliono ripartire, per una risalita che dovrà iniziare già nelle prossime settimane.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky