13 maggio 2017

Spal in Serie A, Semplici: "Sogno realizzato. Ora continuiamo insieme"

print-icon

Nonostante la sconfitta contro la Ternana, la formazione biancazzurra ha ottenuto l’aritmetica promozione in Serie A. Semplici: "Sogno realizzato. Futuro? Ci sono tutti i presupposti per continuare insieme". Schiattarella: "La dedica va a Morosini"

13 maggio 2017, 49 anni dopo la Spal torna in Serie A. Un traguardo promozione tagliato nonostante la sconfitta sul campo della Ternana, al triplice fischio è festa biancazzurra. "Abbiamo fatto un’impresa straordinaria, siamo contentissimi. Voglio dire grazie a questo gruppo, a questa società, ai tifosi: abbiamo lavorato tutti insieme creando i presupposti per fare bene. Nessuno pensava di arrivare a questo punto, c’era chi a inizio stagione ci dava per retrocessi, questa è una grande soddisfazione anche a livello personale: io ho iniziato dall’Eccellenza e ho vinto tutti i campionati. Abbiamo fatto un percorso straordinario, ora lo posso dire che siamo stati davvero bravi: ho avuto il piacere e l’onore di allenare un gruppo di grandi uomini prima ancora che di grandi calciatori. Dedica? Alla mia famiglia, alle mie figlie e a mio padre", le parole di un emozionatissimo Leonardo Semplici ai microfoni di Sky Sport. Che poi di fatto ha annunciato che il suo futuro sarà ancora sulla panchina della Spal: "Lo ufficializzerà la società al momento giusto, ma ci sono tutti i presupposti per continuare insieme. Ora godiamoci questa splendida promozione: è un sogno che si è realizzato", ha concluso Semplici.

"Dedicata a Morosini"

"E' la sconfitta più dolce della mia carriera”, parla così Sergio Floccari durante la festa sul campo del Liberati. "Vincere è bello in tutte le categorie, questo è un gruppo straordinario, abbiamo fatto qualcosa di meraviglioso. A gennaio mi sono accorto fin da subito che questo era un gruppo sano e pronto a stupire", ha concluso Floccari. Tanta felicità anche nelle parole di Antenucci: "E’ stato bellissimo, ora godiamoci questa festa, nessuno si sarebbe aspettato un campionato del genere da parte nostra. Merito che va diviso con tutti, compreso il pubblico". Tanta commozione nelle parole di Schiattarella: "La dedica è al mio amico Morosini che da lassù sarà contento".

Colombarini: "Traguardo inimmaginabile"

Tanta soddisfazione anche nelle parole del proprietario della Spal Colombarini che ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: "Nessuno avrebbe mai immaginato di vederci lottare per la Serie A e invece abbiamo conquistato questo risultato dopo solo 4 anni dal nostro arrivo ai vertici del club. Abbiamo il 18esimo monte ingaggi della Serie B? Abbiamo sempre fatto i passi che ci potevamo permettere. E' stato bravo il presidente a condurre questo gruppo e il direttore sportivo a scegliere i giocatori giusti. Adesso l’obiettivo è quello di mantenere la Serie A, in questi due giorni penseremo ai festeggiamenti, ma c’è già chi sta lavorando al futuro della Spal. Futuro Semplici? A grandi linee eravamo già d’accordo, poi abbiamo deciso insieme di concentrarci sulle questioni di campo. Da domani riprenderemo i discorsi, ma non penso ci saranno ostacoli lungo la nostra strada", ha concluso il proprietario della Spal.

Con una tifosa d'eccezione @dede181181 per festeggiare la storica promozione in Serie A della @spalferrara

Un post condiviso da 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta) in data:

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky