Caricamento in corso...
22 giugno 2017

Serie B. Empoli, Vivarini: "Spero di fare bene come Giampaolo e Sarri"

print-icon
Vincenzo Vivarini

Vincenzo Vivarini, nuovo allenatore dell'Empoli (fonte sito ufficiale Empoli)

L'allenatore dell'Empoli si presenta: "Vogliamo tornare subito competitivi, qui ci sono sempre stati bravi allenatori e voglio portare bel calcio e idee. Dobbiamo allestire una squadra che si adatti bene al mio pensiero. Spero di trovare dei giocatori disposti a lottare per fare il massimo per questa società"

L’Empoli riparte, dopo la dolorosa retrocessione in Serie B. Panchina affidata a Vincenzo Vivarini, presentato quest’oggi dalla società azzurra. "I miei compiti sono dei compiti di gestione quotidiana – ha dichiarato il nuovo allenatore dell’Empoli - Formeremo un gruppo di lavoro solido, con il presidente abbiamo parlato di aree di intervento, ma adesso è difficile avere già un chiaro completo della situazione. Abbiamo obiettivi di squadra: dobbiamo lavorare per costruire un certo tipo di sistema per tornare competitivi nel minor tempo possibile. Uno dei miei punti di riferimento è Giampaolo, spero di ripercorrere il suo percorso così come quello di Sarri. Empoli dalla sua ha avuto degli ottimi allenatori. Nel mio piccolo ho vinto sempre in tutte le categorie, e questo mi ha fatto arrivare fin qui. Il mio obiettivo qui a Empoli è portare un bel calcio, l’importante è che io faccia quello che so fare. Arrivo da un po’ di disavventure che mi hanno dato una rabbia che spero di trasmettere alla squadra. Riparto dalla vittoria del campionato con il Teramo".

"Voglio giocatori che lottano per l’Empoli"

Sul mercato e gli obiettivi, prosegue: "Ogni anno c’è una fase di programmazione per la nuova stagione. Ora c’è da cercare di ricreare un nuovo progetto perché arriviamo da una retrocessione non bella. Come allenatore sono stimolato a ricreare da subito un progetto tecnico. Però dobbiamo essere bravi, dobbiamo allestire una squadra che si adatti bene al pensiero dell’allenatore. Spero di trovare dei giocatori disposti a lottare per fare il massimo per questa società. Per avviare il progetto tecnico ho bisogno di avere dei giocatori adatti per un certo tipo di gioco. Ho chiesto giocatori motivati, che lottino al massimo per l’Empoli. Mi piacerebbe avvicinare i tifosi alla squadra, per questo mi piacerebbe fare un ritiro qui all’aperto, perché ci sarà bisogno di tutti".

Butti: "Ridiamo entusiasmo all’ambiente"

Non solo Vivarini, quest’oggi è stato presentato anche Andrea Butti: "Farò di tutto per ridare entusiasmo ai tifosi, dopo la retrocessione – ha detto il nuovo dg azzurro - Il più forte elemento di continuità è mantenere la spina dorsale dello scorso anno. Noi che siamo arrivati da poco cercheremo di portare le nostre passate esperienza e un pizzico d’incoscienza. Ho avuto la fortuna di iniziare la mia avventura calcistica partendo dalla porta principale. Cerco di fare tesoro di tutte le esperienze che ho fatto e cercherò di fare in modo che queste esperienze siano a disposizione della società. Ho imparato ovunque sono stato. Da Mancini, Mourinho, Cooper, ma non solo. Mercato? E’ ancora presto per parlarne, abbiamo degli obiettivi. Ci siamo confrontati con Vivarini e cercheremo di presentarci con una rosa di livello adeguato. Croce? Lo scorso anno ha fatto bene. Abbiamo iniziato a parlare con i suoi rappresentanti, vediamo se riusciremo a trovare un punto d’incontro. Molto è legato anche alla sua voglia di sposare il progetto".

SERIE B - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky