user
08 settembre 2017

Avellino, Novellino: "L'obiettivo è raggiungere i cinquanta punti"

print-icon
Renzetti, ph. Lapresse

Renzetti, ph. Lapresse

Walter Novellino presenta il match tra il suo Avellino e il Foggia, valido per la terza giornata del campionato di serie B. L'obiettivo dei biancoverdi sarà quello di riscattare la sconfitta subita nell'ultimo turno contro la Cremonese

La sconfitta con la Cremonese da dimenticare, tre punti da mettere in tasca per rialzare un morale che rischia di finire sotto i tacchi. Walter Novellino spinge l’Avellino alla vigilia della difficile con il Foggia, guidato in panchina dall’ex Giovanni Stroppa. Non sarà facile mettere sotto i rossoneri, ma l’allenatore dei biancoverdi sa quali corde toccare: "Il Foggia è un avversario importante – le parole di Novellino in conferenza stampa - vediamo domani mattina. Non do punti di riferimento, non mi va di giocare con le due punte: Ardemagni e Morosini sono due che vengono da dietro, si sta ambientando bene anche Asencio. Io sono convinto che attaccando con uomini fissi lì davanti non si ottiene nulla. Se noi ci fermiamo lì davanti perdiamo diversi elementi. Può essere con il 4-2-3-1, oppure con quattro punte come l'Italia. Ma ora non dimentichiamo che abbiamo giocatori importanti come Laverone e Rizzato propensi al gioco offensivo".

Serve 'cazzimma'

Il confronto con il presidente ha rafforzato l’ambiente avellinese, a sottolinearlo è lo stesso Novellino: "Per me è un motivo di carica, so quanto ci tiene il Presidente alla squadra e per quanto mi riguarda può dire ciò che vuole. Sono convinto che le sue parole abbiano l’obiettivo di dare la giusta carica ai giocatori, per questo motivo lo ringrazio. Io sono talmente passionale che mi passa tutto. Io lavoro per la società, per la città ma soprattutto per i tifosi, ai quali tengo tantissimo. E' solo una nuvoletta passerà. Obiettivi? Prima i cinquanta punti, poi si vedrà. Abbiamo lavorato tanto, ho diversi elementi importanti. Chiariamo Moretti è un giocatore che ho voluto io, Marchizza a me piace tantissimo. In questo momento ho dovere di dare continuità a quanto di buono ha fatto Lezzerini, mentre Radu è rientrato solo ieri. Valuteremo Rizzato domani mattina, servirà un pizzico di cazzimma".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi